Il segretario Lo Giudice: “Deprimono il commercio e penalizzano gli esercenti del centro storico”

Il prossimo 8 maggio 2018, il giorno che entrerà in funzione Mercurio, il sistema di controllo elettronico degli accessi in centro storico a Forlì, anche il sindacato Ugl di Forlì parteciperà alla manifestazione unitaria del centrodestra contro l’accensione dei varchi.

L’ha annunciato il segretario provinciale dell’Ugl di Forlì-Cesena-Rimini-Ravenna, Filippo Lo Giudice, che dichiara: “Siamo al fianco di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia e a tutti coloro che hanno già detto di associarsi a questa iniziativa di forte critica alle politiche economico-sociali  adottate dalla giunta comunale di Forlì  che, a nostro parere, deprimono il commercio e penalizzano gli esercenti del centro storico di Forlì, aumentando la pressione e la repressione esercitata contro gli automobilisti e tutti coloro che si recano nella parte storica di Forlì  per turismo o per lavoro”.

“A causa della politica fiscale oppressiva adottata dalla giunta Drei chiudono i negozi e le imprese si sentono abbandonate, l’economia cittadina sta morendo e  con l’arrivo di Mercurio non ci saranno certo benefici, anzi … il contrario. Siamo al fianco del centrodestra in questa battaglia e confidiamo che le proposte avanzate dal nostro sindacato a Lega,  Forza Italia e Fratelli d’Italia   nell’ultima tornata elettorale possano contribuire nel prossimao mandato amministrativo a risollevare le sorti della nostra città”.”