A bordo c’erano quattro persone con precedenti, arrestato marocchino che avrebbe dovuto rispettare i domiciliari

Nella serata di domenica scorsa, nell’ambito dei servizi di potenziamento del controllo del territorio disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Forlì, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un quarantenne, di nazionalità marocchina, disoccupato, pregiudicato.

Nello specifico, i militari, impegnati nel perlustrare il territorio, nel transitare in via Achille Cantoni, hanno controllato di un’autovettura sospetta con a bordo quattro persone, tutte con precedenti di polizia per vari reati. In particolare, è emerso a carico di un cittadino marocchino, regolarmente residente in città, che era in atto sottoposto alla misura restrittiva della detenzione domiciliare per vari reati. Dagli accertamenti emergeva quindi che il soggetto si era allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione.

Stante la flagranza del reato di evasione, il soggetto è stato arrestato e, nella giornata di lunedì, a seguito dell’udienza di convalida dell’arresto, tenutasi presso il Tribunale di Forlì, su richiesta del Pubblico Ministero (Dott.ssa Laura Brunelli), il Giudice convalidava l’arresto e il processo è stato rinviato al 30 marzo, avendo l’imputato richiesto i termini a difesa.