Molti furti risalgono al mese di dicembre in zona San Martino in Strada

Sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì due cittadini albanesi di anni 20 e 23 responsabili di plurimi furti in abitazione consumati nel comune di Forlì.

Risalgono al mese di dicembre vari furti in abitazione in orario pomeridiano/serale in zona San Martino in Strada del comune di Forlì. Nel corso dei raid, i malfattori colpivano prevalentemente i primi piani delle abitazioni che venivano raggiunte attraverso le grondiaie. Per introdursi nelle case, i malfattori forzavano porte/finestre e, una volta all’interno, collocavano del mobilio dietro la porta di ingresso per evitare così di essere colti nell’atto di commettere il reato dai proprietari. L’attività info-investigativa condotta ha consentito di accertare che nel periodo in cui sono stati consumati i furti, due cittadini albanesi, giunti con visto turistico, avevano alloggiato per svariati giorni presso una struttura ricettiva del centro storico di Forlì. Di questi soggetti, uno risultava di interesse operativo poiché noto per reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione, consumati nella provincia di Pesaro.

Le indagini condotte dal Nucleo Operativo della Compagnia di Forlì, hanno permesso di individuare i medesimi soggetti che nella data del 9 febbraio sono arrivati dall’Albania e hanno trovato ospitalità all’interno della medesima struttura ricettiva ove avevano alloggiato nel mese di dicembre.

 

Da quel giorno, i vari servizi di osservazione, controllo e pedinamento condotti ininterrottamente, hanno permesso di monitorare i due soggetti che uscivano in orario serale dalla struttura ricettiva e, dopo aver percorso a piedi il parco urbano della città, si dirigevano in zona San Martino in Strada del comune di Forlì. Nel parco i due erano soliti prelevare, nascosti nella fitta vegetazione, gli arnesi atti allo scasso, costituiti da guanti e grossi cacciaviti.

Nella serata del 13 febbraio, i due soggetti venivano tratti in arresto dopo aver perpetrato tre furti in abitazione (di cui due tentati), sempre in zona San Martino in Strada. All’atto del fermo, i due hanno opposto resistenza al personale operante.

Dopo le formalità di rito, i due arrestati sono stati portati al carcere di Forlì con le accuse di furti continuati aggravati in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale.

L’indagine ha permesso di individuare nei due soggetti arrestati, i responsabili di ulteriori tre furti in abitazione consumati nei giorni precedenti al loro arresto.

A seguito dell’udienza di convalida dell’arresto, su richiesta del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Forlì – Dott. Fabio Magnolo, il Giudice per le Indagini preliminari – Dott. Monica Galassi, ha convalidato l’arresto e applicato la misura cautelare della custodia in carcere.

Al momento sono in corso indagini per accertare la responsabilità dei due arrestati per i furti consumati, con analogo modus operandi, nel mese di dicembre.