Un uomo e una donna denunciati per maltrattamenti

Sabato notte il continuo servizio di pattugliamento delle aree di servizio insistenti sulla tratta di competenza della A14 ha permesso alla pattuglia in servizio di vigilanza stradale della Sottosezione autostradale di portare alla luce un trasporto di cuccioli di cane di diverse razze a bordo di una vettura autovettura Nissan Qashqai, proveniente da Andria (BA) e con a bordo due persone, una donna e un uomo, rispettivamente A. M. F., classe 1964, e M. M., classe 1969, entrambi residenti a Barletta (BT), entrambi denunciati per maltrattamento di animali.

A bordo del veicolo sorpreso in Area di Servizio Rubicone Est si trovavano in condizioni a dir poco precarie, anche in considerazione della tenera età degli animali, sistemati in diversi involucri, 23 cuccioli di cane di razze diverse dei quali soltanto tre risultavano dotati del previsto sistema di individuazione (microcip). I contenitori del tutto inadatti al trasporto degli animali presentavano il fondo intriso di feci e liquami nei quali i cuccioli erano costretti permanere durante il trasporto. Alcuni cuccioli presentavano il muso imbrattato da materiale rigurgitato. L’intervento del personale veterinario dell’ASL Romagna – Forlì opportunamente accertava le effettive condizioni dei cuccioli che venivano sequestrati ed affidati al canile di Cesena.