“Staccare la spina a Giunta e sindaco”

Ance Forza Italia interviene sul caso Livia Tellus, dopo che la Procura ha notificato la chiusura delle indagini.

“Abbiamo appreso dalla stampa – si legge in una nota – della chiusura delle indagini sul caso Livia Tellus e alcuni giornali hanno titolato il “Sindaco Drei ha mentito a tutti”.

Se le non verità politiche del Sindaco venissero conteggiate comprendendo anche tutte quelle che ha detto al Consiglio comunale la pena per il Sindaco sarebbe quella dell’ergastolo. Naturalmente il nostro è un paradosso, ma continuando coi paradossi, noi siamo più preoccupati delle non verità o delle non parole professate dal Sindaco su tutti i temi di grande rilevanza per la Città, piuttosto che delle conseguenze dovute alla vicenda Livia Tellus. Dall’aeroporto all’immigrazione, così come sulle questioni legate agli investimenti sulle opere infrastrutturali, sul mancato funzionamento della macchina amministrativa, su questi aspetti il Sindaco Drei ha mentito spudoratamente ai cittadini Forlivesi. Quello che aveva promesso non lo ha realizzato, e quella minima parte di realizzazione che c’è stata non ha prodotto il benchè minimo  beneficio per la Città.

Noi di Forza Italia non rivendichiamo delle primogeniture, su Livia Tellus basta leggersi i giornali di questo ultimo periodo o andarsi a risentire gli interventi in Consiglio per conoscere quale siano state da sempre le nostre critiche o le nostre perplessità sulla gestione della Holding. Lo dirà il processo quali siano le responsabilità del Sindaco e dei suoi collaboratori sulla vicenda Livia Tellus. Per quanto ci riguarda chiediamo al Sindaco di fare un passo indietro e di lasciare liberi gli scranni dell’Amministrazione forlivese perché si possa far ripartire questa Città. Inutile, poi, la solita richiesta dei 5 Stelle, degli opachi 5 Stelle, chiedere tredici firme non significa nulla, va prodotto un dibattito su questo aspetto che convinca anche qualcuno della maggioranza, e Dio solo sa, se questo sarà possibile, a staccare la spina a questa Giunta e a questo Sindaco. Altrimenti ciò che propongono i 5 Stelle è ancora una volta fuffa demagogica e strumentale. Da ultimo Forza Italia si pone il problema del futuro immediato, che cosa succede? che cosa potrebbe nascere da un’ipotesi di commissariamento? il nostro senso di responsabilità ci impone anche questa domanda e questa riflessione. Ciò non toglie che del Sindaco Drei e della sua Giunta la Città e i cittadini di Forlì non ne possono più.”