Il Tenente Colonnello Giuseppe Romanelli, fuori servizio, riporta la calma nello scompartimento e soccorre un uomo in preda alle convulsioni

FORLì/RIMINI – Il tenente colonnello della Guardia di Finanza Giuseppe Romanelli, attualmente al comando del nucleo di polizia tributaria di Forlì, nella giornata di ieri è intervenuto prontamente in soccorso di passeggero sul treno diretto ad Ancona.

 

F.M., queste le iniziali dell’uomo in difficoltà, si trovava della carrozza, in preda a crisi convulsive è caduto a terra sbattendo violentemente il capo e altre parti del corpo procurandosi lacerazioni e diverse lesioni al volto. Nell’urto l’uomo si è ferito in particolare le labbra e gli zigomi.

 

Molte delle persone presenti al momento della crisi convulsiva dell’uomo si sono fatte prendere dal panico, creando il caos a bordo del treno. Intere famiglie con figli piccoli al seguito, impaurite dalla scena sono scappate lasciando lo scompartimento. Lo spavento è stato tanto e la confusione ha raggiunto un livello tale che solo per fortuna non si sono registrati altri feriti. Il tenente colonnello nonostante, le grida, gli spintoni e bimbi in lacrime non ha dimenticato il suo ruolo di tutore dell’ordine pubblico ed è intervenuto riportando innanzitutto la calma a bordo del treno. Si è fatto poi largo tra la folla raggiungendo il passeggero e soccorrendolo. Riconoscendo i sintomi Romanelli ha somministrato dello zucchero in bustina al passeggero, ormai sull’orlo di un coma glicemico. L’intervento è risultato provvidenziale e F.M ha manifestato nel giro di breve segni di ripresa. Romanelli è rimasto accanto al passegge.

 

 

Romanelli, originario di Bari, ha 46 anni, sposato con 3 figli, è laureato in giurisprudenza e scienze della sicurezza economico finanziaria.

Nel corso della sua carriera, prima di diventare comandante provinciale di Forli, ha ricoperto vari incarichi, tra cui comandante di gruppo del nucleo di polizia tributaria di Bologna, quello di comandante della compagnia di Vicenza, del gruppo operativo antidroga al nucleo di Polizia Tributaria di Ancona e del nucleo di Polizia Tributaria di Pesaro.