Drei si appella al Governo: “C’è anche carenza di personale dirigenziale”

“La Provincia, così come la quasi totalità delle altre Province, si trova oggi in una situazione di disequilibrio finanziario che impedisce, di fatto, la predisposizione del bilancio di previsione per il 2017. Alla drammatica situazione finanziaria si aggiunge poi la carenza di personale e, in particolare, di figure dirigenziali tecniche nei servizi relativi a strade e edilizia scolastica. Voglio perciò segnalare al Governo l’urgenza di misure che consentano all’Ente di approvare il documento di bilancio e di garantire servizi essenziali e fondamenti per tutto il territorio”.
Queste le preoccupazioni del presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Davide Drei, espresse nel corso della seduta del consiglio provinciale del 19 gennaio scorso, per la convalida degli eletti alla carica di consigliere provinciale in seguito alle elezioni dell’8 gennaio, e che sono contenute in una lettera appello che il presidente ha inviato ai parlamentari forlivesi e cesenati. Nella lettera, Drei – a fronte degli interventi straordinari che hanno permesso all’Ente di approvare a fine luglio il preventivo – attenziona il Governo sull’impossibilità di predisporre l’atto di programmazione finanziaria della Provincia e di garantire la gestione dei servizi di viabilità ed edilizia scolastica.