I militari scoprono anche l’autore di una truffa sul web

SAVIGNANO SUL R. – I Carabinieri della Stazione di Savignano, dando seguito alla denuncia di clonazione di carta di credito presentata da un cinquantenne della zona, hanno scoperto che erano state effettuate tre transazioni fraudolente su altrettante piattaforme di scommesse online, per un importo totale di più di 500 euro. Dall’analisi dei dati acquisiti dalle piattaforme i militari sono arrivati ad individuare in una ventiseienne, di origine rumena, incensurata e residente nel torinese, l’autrice del reato di uso indebito di carta di credito.

 

Nell’ambito delle stesse tipologie di indagini, i militari della Stazione di Longiano hanno denunciato in stato di libertà per truffa un ventiquattrenne, pregiudicato, residente a Crotone, ritenuto responsabile di aver ricevuto, da parte di una quarantenne residente a Longiano, sulla propria carta prepagata la somma totale di € 520 relativa all’acquisto di un pc portatile posto in vendita sul sito “Subito.it”, e mai inviato.