L’evento, che andrà in scena negli spazi del foro annonario, si terrà giovedì 9 maggio

Volontariato, ambiente, scuola e divertimento. Dopo aver dato la possibilità a studenti e famiglie di vivere, insieme, un’esperienza di sensibilizzazione e di partecipazione responsabile alla vita sociale, in grado di potenziare la consapevolezza del ruolo svolto da ognuno, per contribuire a realizzare un’idea di futuro sostenibile, Legambiente Forlì-Cesena propone l’ultimo appuntamento della tre giorni sostenuta dal Comune di Cesena e organizzata nell’ambito del progetto “Ambiente: come orientarsi per costruire un futuro sostenibile”.

La terza giornata, in programma per giovedì 9 maggio, alle ore 09:00, sarà ospitata nei locali dell’ex Foro Annonario alla presenza degli studenti delle scuole secondarie di primo grado che si cimenteranno con il “Cervellone”, quiz multimediale a squadre. Anche in questo caso, l’evento, proposto con lo scopo di accrescere l’attenzione alla sostenibilità ambientale, potenziando l’osservazione di eventi creati dal comportamento umano e l’analisi delle situazioni emergenziali vissute di recente, ma anche per sviluppare il senso critico nei confronti dei problemi ambientali, vedrà i volontari di Legambiente interagire con i partecipanti nell’ambito di iniziative di approfondimento inerenti alla crisi idrica e a quella energetica.

“L’iniziativa – informa Legambiente – rappresenta un’occasione per attivare un processo di sensibilizzazione alla cittadinanza responsabile. Può inoltre costituire un consolidamento e un completamento di quanto attuato dalla nostra associazione nelle scuole del territorio”. Le scuole coinvolte dall’iniziativa sono: infanzia Torre del Moro e la primaria “De Amicis” di San Giorgio; la secondaria di Primo Grado “Anna Frank” e Borello; Liceo Classico “Vincenzo Monti”, ITA “Garibaldi-Da Vinci” e IP “Versari-Macrelli”.