Inaugurazione Tulipandia

“Proposta molto apprezzata diventata il simbolo della primavera cesenate” commenta il sindaco Enzo Lattuca

Si è tenuta l’inaugurazione della terza edizione di “Tulipandia”, il progetto ideato e gestito dall’Istituto Tecnico Garibaldi/Da Vinci. Nonostante la pioggia, alla presenza di enti, aziende del territorio e degli studenti dell’Istituto, si è tenuta la grande festa di inaugurazione del parco, ufficialmente aperto già da martedì 19 marzo. Presenti in questa giornata anche due classi della scuola primaria “G. Pascoli” di San Vittore, che si sono cimentate in un laboratorio di semina di fiori. 

Il progetto nasce tre anni fa a cura della professoressa Liliana Ruffilli, che ha avuto l’idea di portare all’interno del podere della scuola bellissimi fiori. Quest’anno il progetto è stato diretto dal professore Paolo Ricci, che con il prezioso aiuto degli studenti, ha creato un suggestivo gioco di forme e colori. Il primo settore del parco raffigura un sole, progettato attraverso linee circolari e convergenti, che rappresentano accoglienza, condivisione, spirito di inclusione. Il secondo settore è invece del tutto frutto della creatività e della sperimentazione: gli studenti si sono divertiti a creare forme a loro piacere, andando a comporre un insieme di tante aiuole colorate di diverse forme e dimensioni. In questo settore è possibile riconoscere tra le altre forme, un cuore e due chiocciole.

“Il ruolo degli studenti – commenta la Dirigente Luciana Cino – è assolutamente fondamentale in questo progetto: grazie al loro contributo e al loro impegno è stato possibile rinnovare il progetto con entusiasmo e spirito creativo, che quest’anno accoglierà più di 800 bambini provenienti dalle scuole del territorio”. “Come per le scorse edizioni – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – si tratta di un vero e proprio parco primaverile, curato e seguito dagli studenti che nel corso degli orari di apertura accompagnano tutti i visitatori alla scoperta del mondo dei tulipani. È questo un progetto didattico che nel corso delle edizioni è cresciuto diventando sempre più un simbolo della primavera cesenate e dell’impegno di questo territorio verso la cura della terra. La risposta dei cesenati non è mancata e sono certo che sarà nuovamente confermata. È questo il modo migliore per valorizzare il lavoro dei ragazzi e degli insegnanti che da subito hanno creduto in questo progetto. A questo proposito, ringrazio la Dirigente Luciana Cino e i docenti che, anche grazie a programmazioni come questa, confermano l’alta qualità di questo Istituto, la cui proposta didattica è molto apprezzata dalle famiglie e dagli studenti”.

Il parco sarà aperto a tutti, con ingresso libero, da lunedì alla domenica con orario 09:00-13:00 e 15:00-18:00. Di seguito i giorni di chiusura: 30 e 31 marzo, 1 e 25 aprile.