Fonte: Segreteria Generale Comune di Bertinoro

L’assessore all’ambiente, Trombini Raffaele:“Siamo consapevoli che una vera svolta verso la mobilità sostenibile passa imprescindibilmente dalla realizzazione di piste ciclabili e dal potenziamento del trasporto pubblico locale

Il comune di Bertinoro è risultato beneficiario per un importo di €52.048,39, pari alla quota dell’80%, a fronte di un intervento di importo per € 65.060,49 relativamente all’attuazione del progetto “BIKE TO WORK” 2021. Tale progetto, rivolto ai Comuni con popolazione sotto i 50mila abitanti ha come obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell’aria, la promozione di iniziative atte allo sviluppo di una mobilità sostenibile con una maggiore sicurezza per la circolazione ciclistica e l’incentivazione dei trasferimenti casa-lavoro, casa-scuola, per favorire il cicloturismo e, in generale, per favorire l’avvicinamento dei cittadini a scelte di mobilità consapevoli. Il progetto “Bike to Work 2021”, in coerenza con la programmazione regionale, punta alla disincentivazione all’uso del mezzo privato e incentivazione all’uso della bicicletta, anche facilitandone l’interscambio con il sistema di trasporto pubblico locale.

Si sta in questi giorni ultimando sul territorio Comunale di Bertinoro l’installazione di:
• 4 colonnine per la manutenzione delle bici
• 6 pensiline di copertura con rastrelliera
• 7 rastrelliere

“Siamo consapevoli che una vera svolta verso la mobilità sostenibile passa imprescindibilmente dalla realizzazione di piste ciclabili e dal potenziamento del trasporto pubblico locale. Su questi due fronti stiamo lavorando quindi sia con gli uffici comunali per le ciclabili sia con Amr e Start Romagna per il TPL per trovare risposte a queste problematiche. Parallelamente però il progetto bike to work 2021 ci da la possibilità di realizzare sul nostro territorio alcune installazioni indubbiamente utili a tutti quei cittadini o turisti che già da ora hanno a cuore l’ambiente e la salute e optano per uno spostamento sostenibile. Le installazioni verranno eseguite su tutto il territorio da San Pietro in Guardiano, a Fratta Terme passando per Santa Maria Nuova e Panighina” dichiara Trombini Raffaele assessore all’ambiente.