Fonte: Ufficio stampa Parco nazionale Foreste casentinesi

“Chi si candida ad affrontare questa avventura potrà partecipare attivamente, in collaborazione con i tecnici del Parco e i Carabinieri forestali, a progetti di conservazione e promozione della natura del territorio protetto”

Riparte la stagione delle esperienze di condivisione delle attività del parco nazionale delle Foreste casentinesi: “Volontari per natura!”. Fino a dicembre permetterà di vivere un’immersione totale in ambienti forestali tra i più estesi e strutturati d’Europa, con altissime densità e varietà faunistiche. Chi si candida ad affrontare questa avventura potrà partecipare attivamente, in collaborazione con i tecnici del Parco e i Carabinieri forestali, a progetti di conservazione e promozione della natura del territorio protetto.

Innumerevoli saranno le mansioni nelle quali si verrà impegnati e spazieranno dal controllo del territorio, alla manutenzione di sentieri e strutture dell’Ente, al monitoraggio della fauna, fino all’assistenza ai visitatori. Non mancheranno iniziative conviviali di socializzazione e momenti di approfondimento scientifico. I volontari saranno ospitati nelle strutture messe a disposizione all’interno dell’area protetta e coordinati da personale qualificato.

Dal 10 al 12 giugno tornerà il turno breve (seguito da quello dall’11 al 13 novembre). Ci saranno anche i turni estivi ordinari (dal 18 al 31 luglio e dall’ 8 al 21 agosto). Il turno lungo dal 12 al 25 settembre sarà dedicato al “censimento al bramito” del cervo nobile. Chiuderà il programma il tradizionale turno di Capodanno, dal 29 dicembre al 3 gennaio 2023.

“Il programma di volontariato è uno strumento attraverso il quale l’Area protetta apre le sue porte, si mette in relazione con l’esterno. Le molte accattivanti forme, “biodiversità” dell’area protetta, che fanno da sfondo a questa transazione bidirezionale, si nutrono di quella passione per il bello, l’utile e il giusto, nella prospettiva degli ideali, che muovono ogni scelta della vita umana“. Luca Santini, presidente del Parco nazionale.

Le sessioni sono attuate, per conto dell’ente Parco, dalla cooperativa In Quiete. La quota di iscrizione per tutti i turni è di cinquanta euro (comprende le spese per la copertura assicurativa dei volontari e la fornitura di generi di prima necessità).

Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dedicata sul sito dell’ente (https://www.parcoforestecasentinesi.it//it/attivita/volontari-per-natura). Per iscrizioni e informazioni si può scrivere alla mail: [email protected] https://www.parcoforestecasentinesi.it/it/vivi-il-parco/attivita/volontariato-nel-parco