Ciaspolata (G. Giacomini)

Organizzato all’interno del programma “Neve & natura”

Appuntamento tradizionale dell’inverno dell’area protetta torna domenica il “Raduno scialpinistico della Campigna”, aperto a tutte le specialità su neve (sci alpinismo, sci escursionismo, ciaspole) associato ai memorial Paolo Brilli, Raffaele Laghi, Piero Della Bordella. E’ organizzato, all’interno del programma “Neve & natura” (Parco nazionale, Comune di Santa Sofia, Romagna acque), dal Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, dal CAI, dall’Associazione nazionale Alpini e dalla pro loco Corniolo-Campigna.

Il percorso sarà deciso in base alle condizioni di innevamento, anche considerando le previste precipitazioni nevose nel week end. In caso di scarsa presenza di neve la manifestazione si svolgerà comunque sotto forma di trekking. L’arrivo è previsto presso il rifugio Casone della Burraia, dove, al prezzo di quindici euro, sarà possibile pranzare con specialità della Romagna Toscana servite dal gruppo escursionistico la Lama.

Le iscrizioni potranno essere effettuate a partire dalle 7.30 presso il rifugio CAI Stia, in cima al valico della Calla. La quota di iscrizione di dieci euro comprende gadget ricordo e ristoro lungo il percorso. La partenza è prevista alle 9.30 dal passo della Calla. Al termine del pranzo saranno consegnate le targhe e verranno effettuate le estrazioni dei premi della lotteria.

Nel rispetto delle norme per la prevenzione della diffusione del virus Covid 19 l’accesso al pranzo all’ interno del Rifugio è vincolato all’esibizione del super green pass e i posti saranno limitati sulla base dell’ordine di prenotazione. Per Informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri: 348 1753419; 349 4231499; 320 4309459.