(shutterstock)

Il progetto è stato accolto dall’Amministrazione comunale di Cesena che invita tutta la cittadinanza a partecipare all’iniziativa

Un albero gratuito per te. Il riscaldamento globale è un’evidenza scientifica e la sua principale causa è rappresentata dall’eccesso di anidride carbonica. Fra le diverse azioni da mettere in campo per una riduzione rilevante delle emissioni di CO2 c’è quella di coltivare il maggior numero di alberi possibile. Intende raggiungere questo obiettivo il “Tree Marathon”, la Maratona degli alberi promossa da EUGEA, che ha messo a punto un kit di coltivazione di un albero di 1 anno di età, perfetto per essere coltivato anche nei balconi e terrazzi della nostra città. Il progetto è stato accolto dall’Amministrazione comunale di Cesena che invita tutta la cittadinanza a partecipare all’iniziativa, mettendo a disposizione 100 piante gratuite ai primi 100 che le richiederanno e promuovendo presso le scuole di ogni ordine e grado specifici percorsi didattici di Ecologia Urbana a cura di Eugea.


Per ottenere le piante gratuitamente e/o chiedere di partecipare alla consegna ufficiale del 21 novembre è necessario scrivere a [email protected] e visitare il sito del Comune di Cesena.

Entro la Giornata nazionale degli alberi, Eugea si propone di raggiungere un grande traguardo: 42.195 nuovi giovani alberi piantati. Ogni albero acquistato sarà numerato e verrà data visibilità a ciascun aderente sul sito del progetto: https://www.treemarathon.it/. Come in una vera maratona tutti possono partecipare: oltre ai singoli cittadini, gli Enti, le imprese e le associazioni.


Con questa iniziativa, prosegue dunque l’impegno dell’Amministrazione comunale nell’opera di valorizzazione dell’importanza degli alberi per la vita dell’uomo e per l’ambiente realizzando, promuovendo e partecipando ad una serie di progetti integrati sul verde urbano per la lotta al cambiamento climatico e il miglioramento della gestione del verde, in ottica di sostenibilità, innovazione e partecipazione. Tra questi si ricordano: “Il progetto Adriadapt”, concluso a giugno 2020 e finanziato dal programma Interreg Italia-Croazia, che ha coinvolto l’Unione dei Comuni Valle Savio in una serie di azioni per migliorare la capacità delle zone urbane di rispondere all’effetto dei cambiamenti climatici a livello locale e implementare la resilienza del territorio.