Foto di repertorio shutterstock

Nella provincia di Forlì-Cesena sono previsti interventi di consolidamento delle briglie e delle difese idrauliche del fiume Savio per 310 mila euro, nei territori di Bagno di Romagna, Sarsina, Mercato Saraceno e Cesena

Sono in arrivo 3 milioni di euro per la manutenzione degli argini dei fiumi Savio, Rubicone, Montone, Ronco-Bidente, Marecchia, Bevano e Lamone, oltre a opere di consolidamento di briglie e difese idriche nonché di gestione della vegetazione dei corsi d’acqua del comprensorio forlivese. 

Fondi assegnati dal ministero dell’Ambiente alla Regione Emilia-Romagna a fine 2020 e che verranno suddivisi in 13 lotti omogenei per aste fluviali così come stabilito, nell’ultima seduta, dalla Giunta regionale. 

La ripartizione in lotti, su proposta dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, è stata decisa da viale Aldo Moro proprio con l’obiettivo di avviare velocemente i cantieri per dare ai cittadini risposte rapide alle necessità di prevenire il rischio idrogeologico e di garantire una maggiore sicurezza idraulica nel territorio.  

“Grazie a questa divisione- spiega l’assessore regionale alla Difesa del suolo, Irene Priolo– la gestione degli appalti sarà più semplice e veloce. Compatibilmente con le condizioni meteorologiche, gli interventi saranno tutti conclusi entro l’anno prossimo. La manutenzione dei corsi d’acqua e in particolare degli argini che sono l’ambito territoriale potenzialmente più fragile, diventa una misura indispensabile per la gestione dei fenomeni di piena e la prevenzione delle alluvioni e per questo centrale nella strategia regionale per la sicurezza del territorio”. 

La ripartizione dei finanziamenti

Alla progettazione della manutenzione straordinaria dei corsi d’acqua nei territori del Bacino Romagna sono destinati poco più di 100 mila euro

Nella provincia di Forlì-Cesena sono previsti interventi di consolidamento delle briglie e delle difese idrauliche del fiume Savio per 310 mila euro, nei territori di Bagno di Romagna, Sarsina, Mercato Saraceno e Cesena.

Mentre per la manutenzione del fiume Rubicone saranno realizzati lavori per 180 mila euro a Savignano sul Rubicone e Gatteo.

Gli interventi di consolidamento delle briglie e difese idrauliche dei fiumi Montone e Ronco-Bidente, per 365 mila euro, interesseranno i Comuni di Meldola, Forlì e Bertinoro.

Per la manutenzione sugli argini erosi dei corsi d’acqua del comprensorio forlivese, saranno realizzati cantieri per 185 mila euro a Forlì, Bertinoro, Forlimpopoli, Meldola, Civitella, Galeata, Predappio, Premilcuore, Castrocaro, Dovadola, Rocca San Casciano e Portico San Benedetto.

Infine, sempre nel forlivese, 180 mila euro sono destinati alla gestione della vegetazione nei corsi d’acqua che attraversano i Comuni di Forlì, Forlimpopoli, Bertinoro, Meldola, Castrocaro e Predappio. 

Alla provincia di Rimini sono destinate risorse per il fiume Marecchia così suddivise: 185 mila europer la manutenzione degli argini delfiume a valle dell’autostrada A14 a Rimini; 185 mila euro per il consolidamento della briglia a Novafeltria e a Maiolo e circa 139 mila euro perlavori agli arginia monte della A14, sempre nel riminese. 

Alla provincia di Ravenna sono destinati 400 mila euro per interventi sugli argini dei fiumi Uniti, Montone e Ronco a Ravenna e Russi; 300 mila euro per i fiumi Savio e Bevano a Ravenna e Cervia; 270 mila euro per opere di manutenzione nel tratto di valle del Lamone a Ravenna, Bagnacavallo, Russi e Faenza e 200 mila euro per il consolidamento degli argini nel tratto di monte del Fiume Lamone a Faenza e Brisighella. 

Tutte le informazioni sui lavori in corso in Emilia-Romagna per la sicurezza del territorio sul sito: https://www.regione.emilia-romagna.it/territoriosicuro.