Quali modelli di governo delle imprese e di raccolta dei capitali? Quale il ruolo del venture capital e dell’impact investing?  Domande che coinvolgono la mission aziendale e la sua componente etico sociale, i meccanismi di distribuzione della ricchezza, la capacità competitiva e innovativa, le nuove esperienze di approccio al mercato e di finanziamento. Confcooperative di Forlì Cesena invita, per mercoledì 8 marzo ore ore 16.00 alla Scuola di Economia in Piazzale della Vittoria, a un alto momento di approfondimento su esperienze che stanno dando risposte originali al sistema imprenditoriale e economico, coinvolgendo nella riflessione il fondatore della prima esperienza italiana di Venture Philanthropy Luciano Balbo. Con l’ideatore e presidente di Oltre Venture si parlerà di Impact Investing, del ruolo del filantropo nel mondo contemporaneo, del sostegno a progetti e imprese che producono innovazione sociale e a modelli che promuovono benessere e recano benefici all’intera comunità.

A confrontarsi su venture capital, innovazione, competitività, cooperazione e governance saranno, insieme al fondatore di Oltre Venture, Maurizio Gardini, presidente nazionale di Confcooperative, Massimo Spisni, ordinario di Finanza aziendale e Direttore DISA – sede Forlì, sollecitati dalle domande del giornalista Mario Russomanno. In apertura, i saluti di Luca Mazzara, presidente del Campus di Forlì e di Paolo Venturi, direttore di AICCON, e l’introduzione di Federica Bandini, direttore Laurea magistrale in Management dell’Economia Sociale. Tra gli argomenti anche quello della formazione manageriale e la Scuola di economia e management di Forlì, che già da tempo ha tra la sua offerta corsi di Laurea e Master dedicati alla cooperazione, al venture capital e all’impact investing, non poteva che essere tra i protagonisti per offrire un contributo di approfondimento.

“Il sistema imprenditoriale, economico e finanziario si sta da tempo interrogando sui modelli di sviluppo delle imprese, sulla competitività nell’era della globalizzazione, sulla reale sostenibilità delle politiche e delle strategie attuali.  Confcooperative Forli Cesena vuole portare un contributo importante a questa riflessione, partendo dalle sue imprese cooperative e dall’analisi dei modelli di governance. La presenza di relatori di grande spessore all’incontro dibattito che abbiamo organizzato ci rende particolarmente orgogliosi e assicura un momento importante di approfondimento, che apre finestre su esperienze originali e innovative come quelle della Fondazione di Luciano Balbo, noto pioniere della private equity” dichiara il presidente dell’Unione di Forlì-Cesena Mauro Neri, presentando l’appuntamento.

L’incontro si svolge alle ore 16.00 venerdì 8 marzo a Forlì, Aula “Gino Mattarelli” della Scuola di Economia in piazzale della Vittoria 15. La partecipazione è libera e gratuita.