foto del parco

PIC-NIC, Aula Didattica all’aperto per le Scuole e attività didattiche per socializzare a stretto contatto con la natura

Unire il divertimento e le attività all’aria aperta per Scuole, bambini e famiglie all’educazione ambientale e ad una nuova cultura nel segno della sostenibilità e dell’ecologia.

Con questo spirito il PER (Parco Ecologico del Rubicone), presentato nel novembre del 2023, a Savignano sul Rubicone (zona Fiumicino) in un’area adiacente il fiume, ospiterà una nuova iniziativa in programma il 12 maggio. 

Dalle 11.00 alle 19.00, grandi e piccoli potranno vivere una giornata a stretto contatto con la natura grazie a “PER…Fare un albero”: PIC-NIC e attività all’aperto per giocare, leggere, imparare, in compagnia. Una giornata sperimentale per conoscere le potenzialità dell’area verde e scoprire le attività in funzione.

Il progetto è frutto della collaborazione tra Unica Reti, società patrimoniale dei 30 Comuni di Forlì-Cesena, dei Comuni Soci, e delle realtà e organizzazioni coinvolte a vario titolo nelle attività del Parco Ecologico, come Cooperativa Atlantide, Cooperdiem e ISPIRA. 

Con i suoi 30 mila mq di campagna e nuove aree boschive, 110 orti per le famiglie, un bosco naturale con 700 piante, un bosco con alberi da frutto antichi, un’area con 300 arbusti per farfalle e insetti, camminamenti e aree relax per il pic-nic, e 2 aule didattiche per lezioni di ecologia e riuso per le scuole, il Parco Ecologico del Rubicone diventa una location ideale per ospitare iniziative dal forte valore sociale che mettono al centro una forte sensibilità ambientale e il desiderio di partecipazione attiva delle comunità locali. 

Spiega Stefano Bellavista, amministratore di Unica Reti: “Attraverso l’educazione ambientale, il PER vuole offrire opportunità di apprendimento e sensibilizzazione sull’importanza della conservazione ambientale. Allo stesso modo, attraverso i progetti già avviati e quelli in fase di avvio, intendiamo valorizzare il coinvolgimento attivo delle Scuole del territorio e della cittadinanza nel processo di rinaturalizzazione, promuovendo la partecipazione della comunità locale attraverso le scuole e le famiglie, gli amanti della natura e gli appassionati di ecologia: il Parco Ecologico del Rubicone si svilupperà negli anni sotto gli occhi attenti e curiosi di tanti piccoli e grandi guardiani, che potranno documentarne l’evoluzione nel tempo, osservando da una prospettiva privilegiata la sua dimensione macro (alberi, uccelli, stagno), micro (insetti, rami, rugiada) e anche quella invisibile dei servizi ecosistemici”.

Non bisogna dimenticare infatti che l’offerta del P.E.R. è arricchita da una speciale area per la didattica (indoor e open-air), con due strutture progettate per le scuole dell’obbligo per svolgere in piena natura lezioni di ecologia, riuso e sostenibilità ambientale. Uno spazio che gli studenti delle scuole del circondario hanno già avuto modo di sperimentare nelle scorse settimane, grazie al progetto didattico “Andar per campi”, a cura della Cooperativa Atlantide.