Foto di repertorio shutterstock

Per ridurre il rischio di infezioni il Comune ha emanato un’ordinanza 

Interventi contro gli esemplari adulti di zanzara: il Comune di Forlimpopoli intensifica la lotta contro i fastidiosi insetti dopo la segnalazione da parte della Regione di alcuni casi di West Nile nel territorio romagnolo. Responsabili della trasmissione del virus sono le normali zanzare ‘culex’.

Per ridurre il rischio di infezioni il Comune ha emanato un’ordinanza con la quale si prescrive agli organizzatori di manifestazioni serali all’aperto con la partecipazione di molte persone (indicativamente almeno 200) di effettuare prima dell’evento adeguati trattamenti adulticidi nelle aree interessate.

Per l’esecuzione dei trattamenti si prescrive di seguire le Linee guida indicate dalla Regione e di affidarsi a ditte specializzate. Gli organizzatori, inoltre, dovranno preoccuparsi di avvertire il pubblico dell’esecuzione dei trattamenti con almeno 48 ore di anticipo, esponendo nelle aree interessate cartelli informativi che riportino la data e l’ora della disinfestazione, e di dare comunicazione preventiva anche all’Associazioni Romagnola Apicoltori e all’Associazione Forlivese Apicoltori per consentire l’adozione di misure di tutela in caso di presenza di arnie nei dintorni.

Il provvedimento resterà in vigore fino al 31 ottobre. I trasgressori rischiano di andare incontro a una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 25,00 Euro a un massimo di 500,00 Euro. Il testo completo dell’ordinanza può essere consultato sul sito del Comune www.comune.forlimpopoli.fc.it