(Foto di repertorio)

Si potranno visitare l’1 e il 2 aprile gratuitamente grazie a visite guidate predisposte per l’occasione

Sono due le Case di personaggi illustri che a Forlimpopoli apriranno le porte in occasione delle giornate nazionali promosse dall’Associazione Nazionale Case della Memoria. Casa Artusi e Casa Bertozzi si potranno visitare l’1 e il 2 aprile gratuitamente grazie a visite guidate predisposte per l’occasione.

A Casa Artusi, dove all’interno dello splendido complesso monumentale della Chiesa dei Servi, si potrà compiere un percorso tutto dedicato a Pellegrino Artusi, alla sua opera e alla cucina domestica, le visite sono in programma sia sabato che domenica alle ore 10. 00. Eccezionalmente sarà possibile assistere nella giornata di sabato 1 aprile, anche a una dimostrazione di pasta fresca con l’Associazione Mariette. Per info e prenotazioni info@casartusi.it +39 349 840 1818

Casa Bertozzi, in via Massi 58, è il luogo dove un altro personaggio illustre di Forlimpopoli ha vissuto e si è dedicato alla sua attività artistica: Mario Bertozzi.

Sarà aperta al pubblico gratuitamente nel week-end del 1-2 aprile dalle ore 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 19. All’interno si snoda un percorso espositivo permanente con le sale principali dedicate alle sculture dei “tori e gallotauri” e dei “nudi” . Opere selezionate da una produzione vastissima , insieme a un archivio di articoli di giornale e pubblicazioni che hanno seguito tutta la lunga attività di Bertozzi.

Sono oltre 100 le case museo italiane che apriranno le porte per la seconda edizione delle Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri, promosse in tutta Italia nel fine settimana del 1 e 2 aprile dall’Associazione Nazionale Case della Memoria. Obiettivo dell’associazione, che mette in rete 98 case museo in 14 regioni italiane, è stata ancora una volta quella di celebrare questi luoghi e valorizzare la memoria del passato a tutto tondo. Per questo l’invito è stato esteso a tutte le case dei personaggi illustri italiani, non solo quelle facenti parte delle Case della Memoria.