Ufficio Stampa Agenzia PrimaPagina

Inaugurazione sabato 17 dicembre

Continuano a Forlimpopoli le grandi sorprese di Natale ed è in arrivo un regalo che l’Amministrazione Comunale – grazie ad Hearth4children APS – vuole fare a tutti i bambini e le bambine, ma anche a genitori, nonni, insegnanti e a tutti quelli che hanno voglia di tornare bambini e giocare. Si tratta di uno spazio innovativo e straordinario allestito grazie a preziose e importanti collaborazioni: una Mattoncinoteca!

Il nome ufficiale sarà Mattoncinoteca4All proprio per indicare che tutti, ma proprio tutti potranno avere accesso alla sala per momenti di svago, laboratori e formazione. L’idea di creare una Mattoncinoteca è nata durante i laboratori di Giocopopoli e ha origine nei sorrisi e nelle risate dei bambini, nei loro volti meravigliati e contenti di avere a disposizione tanti mattoncini con cui poter giocare e dare libero sfogo alla propria fantasia. Senza contare l’entusiasmo di genitori, insegnanti ed educatori che hanno riscoperto la gioia di giocare con i bambini.

“Da quel momento – spiegano la Sindaca Milena Garavini e l’Assessora alla prima Infanzia Elisa Bedei – l’intera Giunta si è messa all’opera per trovare e allestire uno spazio dove il sogno di una città che gioca, si forma e cresce attraverso attività ludiche potesse diventare realtà. Tutto questo è ovviamente possibile grazie all’ormai consolidata collaborazione con Hearth4Children APS che, a sua volta, è partner del Gruppo LEGO per attività di beneficenza e formativo-laboratoriali. Senza l’APS, non sarebbe certo stato possibile attrezzare la Mattoncinoteca con gli oltre 50 kg di mattoncini che vi sono destinati. Così come non sarebbe stato possibile organizzare i laboratori che a settembre hanno richiamato tanti bambini, né tanto meno quelli che andranno a impreziosire ulteriormente il calendario natalizio. L’altra realtà senza la quale tutto questo non sarebbe stato possibile è BCC ravennate, forlivese e imolese che ha messo a disposizione del Comune la splendida sala al piano terra della sede forlimpopolese della Banca”.

“Non potremmo essere più grati per questi doni e per queste collaborazioni che stanno offrendo possibilità uniche alla nostra città e in particolare ai bambini. – concludono Sindaco e Assessore – Il progetto della comunità educante che si sta concretizzando nonostante i ritardi dovuti al Covid è centrale per l’intera città perché stiamo cercando di costruire un futuro di Ben-essere che parta dalla condivisione intergenerazionale per imparare a stare assieme, anche divertendosi. Abbiamo una grande squadra che ci guida e ci sostiene in questo, a partire dagli esperti Heart4Children APS e gli assessori tutti, ciascuno per la propria competenza. Ma soprattutto abbiamo degli straordinari volontari e appassionati che credono nel progetto e sono costantemente al lavoro per organizzare, allestire, creare”.

“Quando l’assessore Bedei, che già conoscevamo per altre iniziative per le quali abbiamo collaborato, ci ha illustrato il progetto – racconta Costantino Rossi, Direttore della sede forlimpopolese della  BCC ravennate forlivese e imolese – ho immediatamente avvertito come questo sposasse in toto quella che è la missione di una banca cooperativa e locale come la nostra.  Allo stesso modo la Direzione ha immediatamente autorizzato la concessione della sala in modo da rendere concreta la nostra propensione al servizio del territorio a cui apparteniamo. Siamo felici di poter contribuire a questa iniziativa che unisce le generazioni in un’attività che sa essere ludica ed educativa”.

“Con il Comune di Forlimpopoli – spiega la dottoressa Annalena Saletti per Heart4Children – abbiamo instaurato una lunga e proficua collaborazione che è partita dagli incontri con la professoressa Lucangeli e ha quale punto di arrivo la costruzione condivisa di una comunità educante per i bambini, ma non solo. Crediamo infatti che la formazione permanente sia un elemento fondamentale del benessere di una comunità. La Mattonciniteca4All è tappa innovativa e importante di un progetto pilota sul concetto di Learning trough play, ovvero apprendimento attraverso il gioco, che è il modo migliore per imparare, crescere e tenere in moto il cervello. Il gioco produce apprendimenti significativi e profondi e può essere veicolo di messaggi davvero importanti, come quello di costruire tutti assieme il futuro di un’intera comunità, dove ogni mattoncino è prezioso e insostituibile”.

La Mattoncinoteca4all verrà inaugurata sabato 17 dicembre, intorno alle ore 17,45, al termine del laboratorio sul mosaico comunitario ideato da FabioX per la città di Forlimpopoli,  proprio perché il Mosaico sarà ornamento simbolico e significativo della sala. Si segnala, tra l’altro, che a causa meteo sfavorevole l’attività del mosaico non si svolgerà in piazza, ma nella sala al primo piano del Palazzo della Torre dell’Orologio, a partire dalle ore 15.

I primi laboratori all’interno della Mattoncinoteca4All, invece, si svolgeranno già il 29 dicembre con la costruzione di addobbi natalizi coi mattoncini (seguirà una comunicazione ad hoc per orari e prenotazioni).

Dal 7 gennaio, si aprirà tutti i sabati pomeriggio dalle 15 alle 17 grazie alla presenza dei volontari della Consulta Sociale del Comune di Forlimpopoli. Ma saranno possibili anche aperture straordinarie, specie per le scuole e gli enti di formazione che vogliano organizzare uscite e momenti educativo-didattici.