Fonte: Ufficio Stampa Comune di Forlì

L’assessore Vittorio Cicognani: “Con il posizionamento martedì mattina delle macchine refrigeranti per il trattamento dell’aria, i lavori edili all’interno di Palazzo Albertini hanno acquisito un’accelerazione importante”

Stanno giungendo al termine le opere di natura strutturale a Palazzo Albertini, nelle cui sale la giunta Zattini ha individuato la nuova sede della collezione Verzocchi. “Con il posizionamento martedì mattina delle macchine refrigeranti per il trattamento dell’aria, i lavori edili all’interno di Palazzo Albertini hanno acquisito un’accelerazione importante” – spiega l’assessore Vittorio Cicognani.

“Una volta finita la parte strutturale, procederemo già in settimana con la sostituzione di porte e finestre e l’installazione di nuovi infissi. Il passo successivo è rappresentato dall’impianto elettrico, che i nostri tecnici inizieranno a montare in tempi brevissimi, conclusasi la fase più impattante dei lavori edili. A questo appalto, di natura più grezza ma strategicamente importante poiché rappresenta il punto di partenza per la riorganizzazione dei contenitori museali e culturali della città, si sovrappone quello più complesso degli allestimenti interni, che miglioreranno il volto e la vocazione di Palazzo Albertini. Un ambiente rinnovato all’insegna della multimedialità, dell’innovazione e del dialogo con il pubblico.”