Fonte: Shutterstock/sebra

Il taglio del nastro ufficiale è previsto sabato 28 ottobre alle 15. Saranno protagonisti Cristina D’Avena, i Dinsieme, Gaia Sabbatini, Cricca, Aaron, Andrea Prada, l’illustratrice Chiara Zarmati e la StraWoman

Musica, spettacolo, sport e shopping: due giorni di iniziative speciali salutano l’inaugurazione ufficiale di Formì, il nuovo distretto commerciale posizionato all’uscita di Forlì dell’A14.

Cristina D’Avena, i Dinsieme, Cricca, Aaron, Andrea Prada, la campionessa di atletica Gaia Sabbatini, la maratona benefica StraWoman in favore dello IOR: sono solo alcuni dei protagonisti e degli eventi che animano il weekend del 28 e 29 ottobre sui tre palchi (blu, giallo e arancio) posizionati all’interno dell’area.

Ai nastri di partenza del weekend inaugurale si presentano le insegne di Mc Donald’s, Calliope, Terranova, JYSK, Euronics, Roadhouse, Billy Tacos, Scarpamondo, Takko Fashion, Satur, Piazza Italia, Arcaplanet, Pepco, Bep’s, Brico Center e Autolavaggio Vecchietti. Già in calendario, il 4 novembre, l’apertura del birrificio artigianale Giusto Spirito. New Yorker, Umami e DM arriveranno nelle settimane seguenti.

Formì si estende su una superficie coperta di 24mila metri quadri dedicati a tutte le formule merceologiche più richieste: bricolage e arredo casa, sport, abbigliamento, tecnologia, hobbistica, cura della persona, ottica, mobili, calzature, pet food. A regime sono previsti 24 spazi — di cui 5 per la ristorazione, 2 bar e un autolavaggio —, con 300 posti di lavoro totali.

«La campagna di lancio di Formì ha raggiunto tutta la Romagna e stiamo registrando davvero tanto interesse: attendiamo l’arrivo di tanti clienti da tutto il bacino commerciale interessato dal distretto, che va da Faenza a Savignano, passando per Ravenna e Cesena», dice il responsabile relazioni esterne, Gianpaolo Alfano.

Il taglio del nastro ufficiale è previsto sabato 28 ottobre alle 15. Intervengono il vicesindaco Daniele Mezzacapo, i referenti di Formì e l’atleta olimpica Gaia Sabbatini. Conduce il poliedrico comico e artista Andrea Prada.

L’area è quella adiacente a Scarpamondo, dove subito dopo salgono sul palco blu i Dinsieme, alias Erick Parisi e Dominick Alaimo, la coppia di animatori divenuta celeberrima grazie ai video su YouTube, dove è seguita da milioni di piccoli fan.

Alle 16 si tiene l’inaugurazione del murale firmato dall’artista internazionale Chiara Zarmati, alla presenza dell’assessora comunale Paola Casara.

Alle 17 la musica si sposta sul palco arancio, nelle vicinanze del Mc Donald’s. Questa volta i protagonisti sono due cantanti molto apprezzati dai teenager, entrambi usciti dalla scuderia del programma televisivo Amici: Giovanni Cricca, che nonostante la giovane età ha già partecipato a Area Sanremo e Deejay On Stage, e Aaron, nome d’arte di Edoardo Boari, tra i protagonisti del serale di questa edizione del talent show.

Alle 19 sul palco giallo, di fronte a Bep’s e all’autolavaggio Vecchietti, lo show della regina delle sigle televisive Cristina D’Avena. Vera e propria icona degli anni Ottanta, la cantante ha festeggiato da poco i 40 anni di carriera con un album di duetti che celebra i suoi più grandi successi. Al termine delle esibizioni c’è la possibilità di incontrare e salutare gli artisti. In tutta l’area del distretto i più piccoli trovano animazioni dedicate a loro con clown, prestigiatori e giocolieri.

Il programma di domenica 29 ottobre si apre con la partenza della StraWoman, la corsa-camminata non competitiva riservata alle donne che vogliono dedicare una giornata a se stesse e al proprio benessere. L’ospite d’onore è la mezzofondista olimpica Gaia Sabbatini, campionessa europea under 23 dei 1500 metri piani a Tallinn 2021.

L’iniziativa ha uno scopo benefico: parte del ricavato sarà destinato all’Istituto Oncologico Romagnolo. Per iscriversi e versare la quota di partecipazione è possibile visitare il sito www.strawoman.it o presentarsi sul posto prima dell’avvio.

Il fischio d’inizio è alle 9,30 subito dopo i saluti dei rappresentanti di Formì e delle assessore comunali Paola Casara e Andrea Cintorino. Alle 12,30 le premiazioni con gli organizzatori e il direttore generale dell’Istituto Oncologico Romagnolo, Fabrizio Miserocchi.