Fonte: Ufficio Stampa Provincia Forlì-Cesena (Foto di repertorio)

La serata sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Comune di Forlì e sui canali social del sindaco Gian Luca Zattini

Si svolgeranno lunedì 23 ottobre, a partire dalle ore 20.30 al San Giacomo, gli Stati Generali sull’alluvione promossi dall’Amministrazione comunale di Forlì con la collaborazione, la testimonianza e il supporto tecnico di chi ha gestito sul territorio l’impatto dell’emergenza e si trova a dover ridisegnare la politica dei corsi d’acqua e dei canali, alla luce del grave dissesto idrogeologico che minaccia l’intera regione.

L’iniziativa prevede gli interventi di Gian Luca Zattini, sindaco del Comune di Forlì, Irene Priolo, Vicepresidente Regione Emilia Romagna – Assessore all’Ambiente, Difesa del suolo e della costa, Protezione civile, e Gilberto Pichetto Fratin, Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica.

Sono previste le relazioni tecniche di Simona Savini, Dirigente del servizio ambiente e urbanistica del Comune di Forlì, Piero Tabellini, dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, Stefano Francia, Presidente del consorzio di Bonifica della Romagna, Alessandro Baroncini, direttore reti centrali Hera, Lucio Torrisi, Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare e Matteo Berti, docente e geologo dell’università degli studi di Bologna.

Per il sindaco Zattini, gli Stati Generali rappresentano un momento di condivisione di alcuni importanti obiettivi: “ragionare su un nuovo modello di lavoro, che sia al passo con i tempi e le esigenze dei territori, presentare strumenti per eliminare ritardi, inerzie e burocrazia, far partire un vasto piano di opere pubbliche con le risorse straordinarie del Pnrr volte a prevenire e ridurre i rischi rappresentati da alluvioni e frane.”

Alla serata sono state invitate tutte le rappresentanze del territorio colpite dall’alluvione, le realtà coinvolte nella gestione dell’emergenza, i sindaci del comprensorio forlivese, i comitati di quartiere, il comitato vittime del fango, le associazioni di categoria, i sindacati e gli ordini professionali, oltre ai rappresentanti istituzionali e al mondo delle scuole.

La serata sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Comune di Forlì e sui canali social del sindaco Gian Luca Zattini. La partecipazione in presenza è aperta a tutti fino a esaurimento delle sedute.