Foto di repertorio shutterstock

Riportiamo la nota

L’Amministrazione comunale di Forlì “partecipa al dolore di familiari, amici e del Gruppo Alpini di Forlì per la scomparsa di Guerrino Maretti, storico punto di riferimento nell’associazionismo delle “penne nere” romagnole. La Città lo ricorda come attivissimo capogruppo, dal 2000 al 2013, periodo nel quale gli Alpini del nostro territorio consolidarono e rilanciarono quel grande impegno nel volontariato, nell’impegno civico e nella solidarietà che continua a contraddistinguere ancora oggi il sodalizio”. 

“Dalla presenza alle iniziative istituzionali alla collaborazione nell’organizzazione degli eventi, fino all’aiuto concreto ai bisognosi, come avvenne nel caso delle vittime del terremoto in Abruzzo e in Emilia: tante le iniziative messe a frutto dal Gruppo Alpini forlivese durante il periodo in cui Guerrino Maretti è stato capogruppo, così come numerose sono state le iniziative realizzate in seguito alle quali ha assicurato sostegno e condivisione. In questo momento di profonda tristezza, il Comune si unisce al dolore della moglie, delle figlie e dei nipoti, affiancando nell’espressione dei sentimenti di cordoglio tutti coloro che gli sono stati amici e hanno condiviso con lui l’impegno lavorativo alla Camera di Commercio e l’impegno civico nell’associazionismo. A Guerrino rivolgiamo un pensiero di stima, affetto e riconoscenza”.