Foto di repertorio shutterstock

Deliberata in Giunta la 2°integrazione al Piano Triennale dei Fabbisogni 2022-2024

Oltre ad assicurare il turnover, costituisce manovra effettiva di potenziamento del Piano Triennale dei Fabbisogni del Personale quella deliberata mercoledì pomeriggio dalla Giunta Zattini, su proposta dell’Assessore con delega al personale Maria Pia Baroni. L’innesto di nuove importanti figure professionali a tempo indeterminato nell’ambito del piano occupazionale del Comune di Forlì garantirà un incremento dell’efficacia e della qualità dell’azione amministrativa a beneficio di tutta la comunità forlivese.

“I profili selezionati nell’ambito di questa manovra ci permettono di migliorare l’azione amministrativa di questo Comune in più ambiti, primo fra tutti quello della sicurezza e del controllo del territorio” – spiega l’Assessore Maria Pia Baroni. L’incremento maggiore di unità lo troviamo infatti nel servizio della Polizia Locale, con 4 nuovi istruttori di vigilanza e 3 funzionari. Grazie a questi nuovi innesti, il corpo della Polizia Locale di Forlì raggiungerà le 114 unità, numero imprescindibile per accedere ai finanziamenti regionali.

“Con l’approvazione di questa importante delibera abbiamo dato una risposta concreta ed immediata anche alla domanda di individuazione di un tecnico abilitato che facesse da punto di riferimento per la gestione delle istanze avanzate dai nostri Quartieri. Questa figura, assunta a tempo indeterminato, sarà a completa disposizione dei Comitati, ponendosi al servizio di cittadini e residenti”.

“Nell’ambito scolastico” – aggiunge l’Assessore – “arriverà a supporto della fascia 13-18 anni un coordinatore con l’obiettivo di rafforzare e diversificare le già numerose attività e progetti riservati a disabili, adolescenti e pre-adolescenti.”

Sono previsti, inoltre, un nuovo istruttore socioculturale per la Biblioteca Comunale, un perito elettrotecnico per l’unità degli edifici pubblici, un geologo al servizio ambiente e urbanistica, un istruttore amministrativo all’unità mercati, un funzionario dietista per l’infanzia e un istruttore amministrativo al servizio informatica.