Fonte: Comune di Forlì

“La bottega Savorani Tumedei rappresenta una delle realtà più longeve dell’intero panorama regionale ed è una vera e propria bandiera del commercio romagnolo”

Per rendere omaggio ai 200 anni di attività della storica bottega “Savorani Tumedei” di Corso Mazzini, a Forlì, il Sindaco Gian Luca Zattini ha conferito un riconoscimento ai titolari, i coniugi Serena Savorani e Fiorenzo Placuzzi. La consegna è avvenuta questa mattina presso l’esercizio commerciale alla presenza del Presidente della Camera di Commercio della Romagna Alberto Zambianchi, del Direttore di Ascom Confcommercio Alberto Zattini, del Capo di gabinetto del Sindaco Antonio Guarini e di Mario Proli. Grazie a due secoli di ininterrotto servizio commerciale guidato dalla stessa famiglia e nello stesso luogo, la bottega Savorani Tumedei rappresenta una delle realtà più longeve dell’intero panorama regionale ed è una vera e propria bandiera del commercio romagnolo.

L’incontro ha offerto anche l’occasione per ripercorrere idealmente le grandi trasformazioni sociali e della città di cui la bottega è stata protagonista, partendo dall’originale lavorazione della canapa greggia per la produzione di cordami, spaghi e tessuti iniziata nel 1821. L’attuale attività, che coinvolge insieme ai titolari anche le figlie Maria Vittoria, Elena e Camilla, affianca ai prodotti tradizionali (canapa, lino, lana e cotone, anche con stampe romagnole) la vendita di cordami e spaghi industriali per tutti gli usi, biancheria per la casa a metratura e a prodotto finito, tessuti per l’arredamento e tendaggi, oltre alle reti, materassi e guanciali per ogni esigenza. Tra le memorie presenti nella bottega, spiccano la “stadera” in ferro battuto e, sopra lo storico bancone, l’attestato di premiazione con medaglia alle Esposizioni Riunite Romagnole del 1921, evento epocale per il nostro territorio che simbolicamente si colloca esattamente a metà dell’incredibile percorso di vita di questo prestigioso negozio forlivese.