(foto JessicaGirvan / Shutterstock.com)

Il Sindaco Gian Luca Zattini e l’Assessore al Welfare Rosaria Tassinari: “La grande e consolidata macchina della solidarietà forlivese si è prontamente attivata”

Il Tavolo di Coordinamento per l’Emergenza Ucraina costituito dal Comune di Forlì insieme a alla Protezione civile e al mondo del Volontariato ha attivato i primi strumenti operativi per dare aiuto a chi ne ha bisogno e indirizzare le azioni di coloro che sono intenzionati a garantire forme di sostegno. “La grande e consolidata macchina della solidarietà forlivese si è prontamente attivata per dare risposte rapide e concrete ai sempre più pressanti bisogni di chi si ritrova a dover fuggire da una guerra che abbiamo praticamente alle porte di casa nostra”: queste le parole del Sindaco Gian Luca Zattini e dell’Assessore al Welfare Rosaria Tassinari nel presentare gli strumenti operativi.  

Telefono ed email

Il Tavolo di coordinamento ha attivato un numero di telefono per informazioni e sostegno, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 18.00: 333.2618621. Insieme al telefono è stato creato un indirizzo email: [email protected] .

Ospitalità e accoglienza

Tutte le richieste di ospitalità per i profughi e le disponibilità ad accogliere espresse da privati cittadini sono monitorate dalla Croce Rossa Italiana – Comitato di Forlì che risponde al cellulare 334.9413550 o alla email [email protected].

Necessità legate alla comprensione della lingua

Il Centro servizi per l’integrazione – coop. Dialogos – raccoglie le disponibilità di persone di madre lingua ucraina per effettuare attività di mediazione linguistica nei confronti dei profughi. Info: 391.4572836 – [email protected]

Raccolta Fondi

Chi volesse donare denaro per sostenere le attività di aiuto potrà farlo attraverso i seguenti conti correnti:
– Caritas – IBAN IT 98 M 08542 13200 000000077081
– Croce Rossa Italiana – IBAN IT 93 H 02008 03284 000 105889169
– Comune di Forlì – IBAN IT 97 Z 06270 13201 CC0230288174

Richieste alla Questura di permessi da parte di profughi Ucraini

Per supportare le esigenze dei profughi ucraini nel rilascio del permesso di soggiorno da parte della Questura si può fare riferimento al Centro servizi per l’integrazione (tel. 391.4572836 – [email protected]) che assicura l’orientamento e l’informazione. Per colloqui di natura sociale è attivo lo Sportello Sociale del Comune di Forlì che risponde al telefono 0543.712888 – email: [email protected] .