Mare agitato al largo con altezza dell’onda compresa tra i 2.5 e 3.2 metri.

Allerta meteo della Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Nella giornata di mercoledì 25 marzo la regione continuerà ad essere interessata da correnti fredde nord-orientali che manterranno ancora temperature inferiori alla media climatologica e determineranno venti forti su tutto il settore costiero e sui crinali appenninici, con intensità medie previste attorno ai 60-70 Km/h ma con temporanei rinforzi di intensità superiore. Si segnala anche mare agitato al largo con altezza dell’onda compresa tra i 2.5 e 3.2 metri. La concomitanza di onda e marea potrà determinare fenomeni di criticità costiera. Inoltre sono previste precipitazioni irregolari sui rilievi centro-orientali, a carattere nevoso sino ai 300-400 metri di quota, con possibili accumuli compresi tra i 5-15 cm nelle zone collinari e i 10-30 cm nelle zone di alta montagna. Si segnalano temperature inferiori allo zero nelle aree montane.