Appello degli abitanti del quartiere Cava per la filiale Banca Intesa SanPaolo

FORLI’ – L’associazione “CAVA FOREVER GROUP APS”, lancia l’allarme: “cosa sta succedendo alla filiale Banca Intesa SanPaolo del quartiere?”.
Dopo circa cinquantanni della sua esistenza, infatti lo sportello cassa bancario non apre più il pomeriggio. ”Il personale è ridotto, sembra quasi che la banca abbia deciso di abbandonare il quartiere, si legge nell’appello inviato dall’associazione alla stampa locale, che prosegue. “Il nostro quartiere è cresciuto attorno alla banca e con la banca, oggi la nuova proprietà ha priorità diverse?”.

 

Ad oggi sono circa 4.600 le persone che abitano in questa porzione del territorio e buona parte di questo pubblico è composto da anziani e questo non fa altro che alzare il livello di attenzione sulla possibile chiusura della filiale. 

Ad oggi la chiusura della cassa è alle ore 13 e la diminuzione del personale ha creato nella popolazione disagio e preoccupazione.

 

“Ci facciamo interpreti di questo disagio”, prosegue la nota inviata dall’associazione,  “preoccupazione e malumore, come associazione di promozione sociale del quartiere, chiedendo alla Intesa Sanpaolo, di non chiudere lo sportello al pomeriggio (cosa che dovrebbe avvenire a partire dal 15 luglio p.v.),  in ogni caso prevedendo quantomeno l’apertura pomeridiana in occasione del pagamento delle pensioni e di particolari esigenze come possono essere le scadenze IMU e pagamenti fiscali vari. Il ripristino dello sportello cassa in orario pomeridiano significa certezza della permanenza dello sportello nel nostro quartiere!”.