Martedì alle 21 Gara 2: Unieuro Forlì ci riproverà

L’avventura ai playoff di Forlì comincia al Pala Sojourner di Rieti, impianto tra i più “caldi” dell’A2, davanti a 2.200 spettatori dei quali un’ottantina da Forlì. Nicola, che deve fare a meno di Tommy Oxilia e Melvin Johnson, può però contare su un Giachetti che riprende da dove aveva lasciato, con 15 punti a referto in primo quarto letteralmente dominato dal play romano, con la “rubata” da Flan nell’ultimo minuto a certificare l’ottimo approccio di Forlì a Gara 1. In apertura di secondo quarto Bonacini firma subito il +6 (15-21), ma la reazione di Rieti, attesa, arriva con Antino Jackson che va a prendersi lo spazio per la tripla 18-21, serve a Vildera il canestro del 20-21 e firma il pari 25 dopo 15’50 di gioco. Giachetti riporta avanti Forlì ma Rieti chiude sul +3 con i 5 punti di Carenza. 

Il terzo quarto si apre con cinque punti filati di Lawson (32-34, primi punti per l’americano) e il terzo fallo di Vildera, che si carica Rieti sulle spalle e dopo aver schiacciato il nuovo sorpasso riporta i padroni di casa sul +3 (37-34). Rieti prova a scappare, Forlì si aggrappa a Marini: sua la tripla che riavvicina i biancorossi sul 47-46 a 2’30. Rieti però ne ha di più e chiude il quarto sul +8, massimo vantaggio a punteggio bassissimo.

L’ultimo parziale si apre con la reazione, veemente, di Forlì che piazza con una tripla “folle” di Marini il 7-0 del -1 (54-53). Jackson fa 5 punti e riporta Rieti sul +4, DiLiegro si accende con due canestri consecutivi tutt’altro che comodi. Il 59 pari a 5’30 dalla fine lo mette Giachetti di pura classe. E’ il momento decisivo del match, e se i padroni di casa provano di nuovo a scappare (63-59 a 4’10), Giachetti continua a manifestare la sua onnipotenza riportando i biancorossi sul 63 pari a 2’40. Forlì potrebbe anche mettere il naso avanti ma la tripla di Bonacini si stampa sul ferro. I romagnoli, sotto di 3 a 19″86, sono alle corde ma è ancora una volta Giachetti a rialzarli prendendo fallo da 3 a 6″93 dalla sirena: 3/3 e 71 pari. L’ultimo possesso però è di Rieti e Jackson a 1″87 dalla sirena non sbaglia la tripla della vittoria. Martedì alle 21 Gara 2: Forlì ci riproverà.  

Zeus Energy Rieti – Unieuro Forlì 74-71 (15-19, 32-29, 54-46)

ZEUS ENERGY RIETI: Mammoli, Berrettoni, Jackson 19, Tomasini 4, Casini 4, Toscano 10, Vildera 15, Conti, Jones 9, Carenza 13, Nikolic, Bonacini. All. Rossi. 

UNIEURO FORLI: DiLiegro 8, Giachetti 30, Marini 16, Donzelli 2, Bonacini 4, Dilas, Signorini, Flan, Lawson 9, De Laurentiis 2. All. Nicola. 

I risultati delle altre partite del primo turno playoff: 

GSA Udine-Edilnol Pallacanestro Biella 81-72

Benfapp Capo d’Orlando-OraSì Ravenna 94-79

Tezenis Verona – Novipiù Casale Monferrato 78-76

Remer Blu Basket Treviglio – Cimorosi Roseto 73-75

Bergamo – Pompea Mantova 94-85

De’ Longhi Treviso – 2B Control Trapani 71-59