Uscito il 12 ottobre, è un viaggio ironico e nostalgico dedicato ai 40enni

“In un mondo, quello della musica, dove ormai tutto quello che esce è pensato e prodotto su misura per gli under 15, io ho scritto un disco per i miei coetanei, quelli che si aggirano attorno ai 40 anni, e l’ho intitolato CONTRO I GIOVANI”. Parola di  Francesco Pizzinelli in arte Jocelyn Pulsar, ormai attivo da oltre 15 anni nella scena indipendente italiana: il nuovo disco ha avuto una gestazione piuttosto lunga, circa due anni, durante i quali il cantautore romagnolo si è sposato ed è diventato padre. Questi passaggi significativi nel suo percorso di vita hanno influito sul quello che è sicuramente il suo album più personale ed autobiografico; potrebbe dunque essere il “tempo”, in realtà, il vero protagonista delle sette tracce che compongono il suo ottavo disco (con l’aggiunta di due Ep) della carriera di Jocelyn Pulsar: i quarant’ anni che si avvicinano, la sempre maggiore difficoltà nel comprendere le nuove generazioni (la title track Contro i giovani), la nascita di un figlio (Superman contro Van Damme), la vita familiare, la necessità di rivedere alcuni progetti in cantiere e la consapevolezza che, per alcuni di questi, si  è andati ormai fuori tempo massimo (Mi volevo comprare un bar).

 

IL VIDEO

 

Il primo video tratto dall’album è un omaggio a un luogo cult della musica in Romagna, il Velvet (già Slego), raso al suolo recentemente. Un luogo dell’anima ancor prima che locale fisico, che ha acceso la passione per la musica dal vivo di migliaia di ragazzi per trent’anni.

 

PRODUZIONE

 

Registrato al MushRoom Studio con Enrico Berto (Bugo, Amari, Sick Tamburo), contiene una maggiore sperimentazione e varierà di strumenti rispetto al passato, pur mantenendosi sui binari della “forma canzone”, cara a Jocelyn.

 

 

DISCOGRAFIA

 

La mia velocità (2003 – Agos Music)

L’ amore al tempo del telefono fisso (2006 – Agos Music)

Cosa fischietta l’ artista vero (2007 – Agos Music)

Penso a Sonia ma suono per la gloria (2009 – Agos Music)

Il gruppo spalla non fa il soundcheck (2010 – I dischi della Lavatrice)

Aiuole spartitraffico coltivate a grano (2012 – Garrincha dischi)

Sperando di aver fatto cosa gradita ( EP, 2014 – Fosbury rec.)

Frutta fresca nel backstage (EP, 2014 – Autoproduzione)

Lavorare per le feste (2015 – Diavoletto Netlabel)

Convivenza arcade (2016 – La Sete dischi)

 

LINK: https://www.facebook.com/jocelynpulsarmusic/