Il Sindaco e On. Simona Vietina sollecita la Regione Emilia Romagna

TREDOZIO – Quando si rimetterà mano al Monastero della SS. Annunziata di Tredozio? E’ quello che si chiede il Sindaco del comune montano e On. Simona Vietina che con una nota ha annunciato di aver sollecitato la Regione Emilia Romagna per ottenere risposte sulle tempistiche e le modalità di erogazione del finanziamento di 3,5 milioni di euro promesso per le opere di restauro

“Il 28 febbraio scorso – ricorda Vietina – la Regione Emilia Romagna rendeva noto, attraverso il sito istituzionale, lo stanziamento di quasi 320 milioni di euro accordati a seguito del via libera del CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica) riunitosi a Roma lo stesso giorno. Tra i numerosi interventi previsti figurava anche un finanziamento di 3,5 milioni di euro destinati al restauro e al recupero dell’ex monastero della SS Annunziata nel Comune di Tredozio”.

“Tale intervento si rivela particolarmente importante per il nostro piccolo borgo al fine di implementarne l’attrattività e le potenzialità turistiche legate all’arte e alla cultura – spiega il sindaco – Ed è per questo che è fondamentale conoscere le tempistiche della sua realizzazione e le modalità di gestione dei finanziamenti. Ci auguriamo che i tempi non siano eccessivamente lunghi. Negli anni il monastero ha conosciuto tanti interventi restaurativi e conservativi e questo nuovo investimento servirà a rendere definitiva l’opera di restauro. Sottolineo che il ritardo nell’erogazione dei fondi rende vano lo sforzo finanziario a cui hanno concorso, negli anni, numerosi enti e se le opere iniziate non trovano mai termine risultano poi inutili i soldi spesi nel tempo. Ringrazio il capogruppo regionale di FI Andrea Galli per essersi interessato alla vicenda”.