La scrittrice e filosofa al terzo appuntamento della rassegna della Fondazione Carisp

Terzo appuntamento, venerdì 11 maggio alle 17, all’Auditorium Cariromagna di Forlì (in via Flavio Biondo 16) con la XXIII edizione della rassegna “Incontri con l’Autore”, promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.
Protagonista di questo nuovo appuntamento sarà la scrittrice e filosofa Michela Marzano, direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali della Sorbona e professoressa ordinaria di filosofia morale all’ Université Paris-Descartes. Michela Marzano si è occupata per più di 10 anni di psicanalisi in francese, ma poi è tornata alla madre lingua italiana per dedicarsi alla scrittura, prima come corrispondente de “la Repubblica”, poi pubblicando i due saggi «Sii bella e stai zitta» e «Volevo essere una farfalla».

 

Chi è Michela Marzano
Nel 2013 viene eletta alla Camera dei Deputati, nella quale si impegna a portare avanti le battaglie sui diritti e le libertà individuali. Nel suo ultimo romanzo, “L’amore che mi resta”, Michela Marzano condensa anni di studi filosofici e di impegno civile, anni che l’hanno resa una delle figure di riferimento in Italia per il ripensamento del concetto politico di genitorialità. La genitorialità, la maternità, non sempre hanno a che fare con la biologia, si può essere madre anche senza aver portato il proprio figlio o figlia nel ventre, ma questo fatto deve tenere conto del fatto che c’è un’altra copopia di genitori, da qualche parte. Michela Marzano ci presenta quindi un commovente romanzo sulla maternità, sull’adozione, sull’elaborazione del lutto. Affondando il bisturi nel dolore assoluto della morte di una figlia, trova le parole esatte per nominarlo. Ci racconta che siamo nudi, vulnerabili, eppure, quando smettiamo di chiedergli salvezza, l’amore ci salva.
L’ingresso all’incontro è libero fino ad esaurimento posti disponibili in Auditorium.