Finita la sperimentazione, il centrodestra protesta

La fase sperimentale di Mercurio è giunta al termine, ora si fa sul serio. Che in pratica significa multe, da martedì, per chi non rispetta il divieto di accessl alla ZTL, la zona a traffico limitato del centro storico.

E proprio martedì scatta la protesta ai varchi da parte dai Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia contro le quindici telecamere: otto che delimitano dal Ztl e che hanno una funzione sanzionatoria e sette che monitorano l’ingresso dei mezzi a fini statistici.

Finora, nella fase sperimentale Mercurio, ha rilevato che più del 20% dei veicoli entrati nella Ztl non erano autorizzati e lo hanno fatto nonostante i divieti.

 

Come funzionano le telecamere

Saranno attive 24 ore su 24. Tutti i parcheggi del centro storico sono raggiungibili senza accedere alla zona a traffico limitato. Le auto non in possesso di un permesso di accesso alla Ztl potranno regolarizzare la loro posizione negli uffici di Forlì Mobilità Integrata. I titolari di attività economiche in centro potranno richiedere un contrassegno per l’accesso negli orari dalle 7 alle 10,30, dalle 15 alle 16,30 e dalle 19 alle 20. Per alcune tipologie di commercio il permesso sarà h24, con alcune eccezioni. I veicoli in uso a disabili dovranno comunicare preventivamente il numero di targa, ma potranno farlo anche entro 48 ore dopo.

 

Il primo anello della Zona a traffico limitato - Il primo “anello” è agli ingressi della zona a traffico limitato (in corso della Repubblica dopo via Flavio Biondo, in corso Mazzini dopo via Cantoni, in corso Garibaldi, all’altezza del negozio Scout, e in corso Diaz all’altezza del teatro Diego Fabbri, più altre 3 su strade secondarie. Ci sarà la multa perchi, non in regola accederà lo stesso. Cicli e motocicli possono passare i varchi ed entrare in centro.

 

 

Il secondo anello del centro storico - Ci sono altre sette telecamere agli ingressi del centro, all’imbocco dei corsi che serviranno solo per sicurezza e fini statistici. Sono in corso della Repubblica all’imbocco da piazzale della Vittoria, in corso Mazzini all’imbocco della rotonda di via Ravegnana, in corso Garibaldi fin da Schiavonia e in corso Diaz fin dal carcere della Rocca, oltre che all’inizio di via Oberdan, di via Romanello da Forlì e via Della Torre (davanti all’Avis).