A cura dell’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Forlì, necessaria l’iscrizione

Prende il via il percorso formativo- informativo “Genitori e adolescenti. Agitare bene prima dell’uso 2.0”, organizzato dall’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Forlì, diretta dal dottor Edoardo Polidori che si svolgerà, dal 14 marzo all’11 aprile, dalle ore 20,30 alle 22,30,  presso il Servizio di Dipendenze patologiche in via Orto del Fuoco 10. I posti sono limitati ed è necessario iscriversi, scrivendo a: edoardo.polidori@auslromagna.it

 

L’U.O.C. Dipendenze patologiche  si occupa di garantire la prevenzione, il trattamento e la cura dei disturbi da uso o abuso di sostanze psicotrope (legali o illegali) o dei comporta-menti compulsivi (gioco d’azzardo patologico, dipendenza da videogiochi, shopping compulsivo, …). Obiettivo principale è la tutela della salute dei soggetti interessati e della collettività, ponendo attenzione in particolar modo alla prevenzione delle patologie correlate alla cura delle intossicazioni acute e croniche da sostanze psicotrope, alla promozione di stili di vita più salutari, al reinserimento sociale e al miglioramento com-plessivo della qualità di vita. Gli interventi terapeutici sono garantiti da équipe multiprofessionali composte da: Medici, Psicologi, Assistenti Sociali, Educatori Professio-nali e Infermieri Professionali.

 

Progetto Cannarino. Quando il consumo di cannabis (sostanza più diffusa e sperimentata all’interno degli stili di vita giovanili) accentua le tensioni nella famiglia spesso già provata dai tipici atteggiamenti adolescenziali, i genitori possono rivolgersi a questo spazio. Potranno ricevere sostegno nel gestire al meglio le relazioni con i figli adolescenti in un’età particolarmente delicata in quanto spesso caratterizzata da comportamenti reattivi e polemici.