La cittadinanza è invitata a partecipare

Liberi e Uguali del territorio forlivese invita operatori e operatrici culturali, nonché la cittadinanza tutta lunedì 12 febbraio alle ore 17:30, presso il circolo Arci Asioli (c.so Garibaldi 280-Forlì) ad un confronto su “Cultura bene comune: lavoro, patrimonio, valorizzazione del territorio”.

Aprono quello che si preannuncia come un dialogo a tutto campo Massimo Mezzetti, assessore alla cultura e alle politiche giovanili della Regione Emilia-Romagna, Thomas Casadei, Comitato Provinciale di Liberi e Uguali, Patrick Leech, portavoce del Comitato forlivese di Liberi e Uguali. Sarà presente Gessica Allegni, candidata alla Camera per Liberi e Uguali.

Ha assicurato inoltre la sua partecipazione l’assessora alla Cultura del Comune di Forlì Elisa Giovannetti.

 

“Cultura per Liberi e Uguali – si legge in una nota – significa accesso per tutti e tutte al patrimonio e alla cultura, investimenti, prima di tutto pubblici, con risorse e politiche finalizzate, valorizzazione del lavoro culturale, riconoscimento del ruolo e stabilizzazione degli operatori culturali precari.  

Con la cultura “si mangia, si vive, si lavora”: nutrendo corpo e mente, sviluppando diritti e cittadinanza attiva.

L’Italia, “il made in Italy” sono cultura. Il sistema produttivo culturale e creativo occupa il 6% del totale dei lavoratori e delle lavoratrici. Per questo occorre accettare la sfida della modernizzazione del sistema culturale italiano mediante la valorizzazione del patrimonio inteso come bene comune. Serve una strategia di lungo periodo per valorizzare le biblioteche, il sistema dei musei, il patrimonio artistico e archeologico, per aprirle alla cittadinanza, coinvolgere le comunità locali, rendendo protagonisti i territori e le competenze che provengono da tanti mondi.

Per fare questo occorre però garantire certezza di diritti, qualità e stabilità del lavoro, riconoscendo le professioni culturali, regolamentando il volontariato, usando il servizio civile ad integrazione e non in sostituzione degli organici.”