L’ex assessore alla Cultura scelto durante un incontro operativo alla Cava

Lunedì 29 gennaio, in un incontro operativo molto partecipato tenuto alla Cava, presso il Circolo Rivalta, il Comitato Elettorale di Liberi e Uguali ha individuato il gruppo di coordinamento e indicato il proprio portavoce nella persona del professore Patrick Leech.

Il comitato si è messo volontariamente a disposizione per radicare sul territorio forlivese il progetto collettivo di Liberi e Uguali, un progetto di sinistra, radicale e di governo, per i molti e non per i pochi. “Vogliamo ascoltare – affermano – e dare voce alle donne e agli uomini che, colpiti dalla crisi più profonda dal dopoguerra, crisi che ha coinvolto anche la nostra realtà, non si sentono rappresentati.  Per questo saremo con i nostri candidati locali, Gessica Allegni, Maria Elena Baredi, Giuseppe Zuccatelli e naturalmente Vasco Errani, Maria Cecilia Guerra e Giovanni Paglia, nei mercati, nei quartieri, nelle frazioni, nei luoghi di lavoro, davanti ai supermercati, alle scuole e all’università, per incontrare le persone in carne e ossa.”

“Il nostro impegno va in primo luogo al lavoro che è reddito ed identità della persona, come sanno i giovani disoccupati, i precari, gli uomini e le donne che hanno perso il lavoro, o chi ha un lavoro con meno diritti. Il lavoro sarà il tema ricorrente delle iniziative tematiche in programma che segneranno la campagna elettorale: sulla scuola, sulla cultura e l’Università, sull’ambiente. E con il lavoro concluderemo la nostra campagna elettorale.”

Il comitato, composto a oggi da oltre 100 partecipanti, rimane aperto a nuove adesioni.

E’ possibile fare riferimento a:

[email protected]