Il deputato: “Lo sport è salute ma è anche socialità e condivisione”

Il deputato forlivese Bruno Molea è stato eletto membro della Giunta nazionale del Comitato Italiano Paralimpico. Il Consiglio nazionale elettivo, riunitosi stamane al Foro Italico a Roma, si è espresso a favore del parlamentare romagnolo con 48 preferenze su 56 aventi diritto al voto: rieletto alla presidenza l’avvocato Luca Pancalli, dal 2000 alla guida del Movimento.
«E’ una nomina che mi rende particolarmente orgoglioso – commenta Molea, già presidente nazionale dell’ente di promozione sportiva AICS e consigliere nazionale del Coni -. Della promozione sportiva ho fatto un impegno per la vita: quando si lotta per promuovere lo sport per tutti e ad ogni livello, ci si imbatte spesso nelle barriere fisiche e sociali della nostra società che ancora troppo spesso divide il mondo in “diversi” e non, ma allo stesso modo si ha la fortuna di capire da vicino quale sia il forte potere inclusivo dello sport. Lo sport è salute ma è anche socialità e condivisione e utilizza un linguaggio universale capace di abbattere qualsiasi barriera fisica o psicologica. Contro quella della stupidità, la strada è più lunga ma un buon passo in avanti è stato già fatto con il riconoscimento dell’autonomia del Comitato paralimpico, per il quale tanto si è impegnato il presidente Pancalli. Sono orgoglioso di poter lavorare al suo fianco e al fianco degli altri membri della Giunta nazionale che rappresentano il meglio dello sport nazionale, paralimpico e non».