Aperta fino a domenica 7 gennaio al San Domenico, oltre 25mila i visitatori

Ultimo week-end di apertura per “Personae”, la prima mostra di Elliott Erwitt che affianca alle più celebri foto in bianco e nero quelle del recente progetto “Kolor” e che ha già richiamato in città oltre 25.000 visitatori.

Ospite dei Musei San Domenico di Forlì fino a domenica 7 gennaio, la mostra ha raccolto il plauso di alcuni tra i maggiori fotografi viventi (da Ferdinando Scianna a Mustafa Sabbagh) con i suoi 70 scatti in b/n e 100 a colori selezionati personalmente dal grande fotografo americano.

Il percorso espositivo forlivese curato da Biba Giacchetti mette in evidenza l’eleganza compositiva e la profonda umanità che accomuna le due produzioni, facendo di Erwitt un autore amatissimo e inimitabile, il fotografo per antonomasia della commedia umana.

Per queste ultime giornate la mostra rimarrà regolarmente aperta tutti i giorni, compreso sabato 6 gennaio, Festa dell’Epifania. 

Si ricorda che l’ingresso alla mostra di Erwitt può essere associato – con un biglietto cumulativo scontato – alla grande mostra di Mustafa Sabbagh “XI comandamento non dimenticare” ripartita tra l’adiacente Chiesa di San Giacomo e il San Domenico stesso.

Per ogni altra informazione su orari, biglietti e prenotazioni cfr. www.mostraerwittforli.it