Le feste in piazza SAffi, ai Romiti, Predappio, Santa Sofia

Sabato 6 gennaio 2018 torna il tradizionale appuntamento in piazza Saffi con “La Befana viene con…”. L’evento, organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con i Quartieri, unisce un programma di animazione, giochi e le immancabili “calzette” colme di dolciumi ai valori della solidarietà, sostenendo progetti a favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma. L’iniziativa comincerà alle ore 10.00 sull’ellisse del cuore cittadino, dove in attesa dell’arrivo delle “vecchiette”, i bimbi potranno destreggiarsi nel percorso ludico e didattico “Pompieropoli”, seguiti dai volontari della Sezione di Forlì-Cesena dell’Associazione nazionale Vigili del Fuoco. Contemporaneamente gli attori del Teatro delle Forchette e i volontari del “Gruppo V.I.P.” di clown-terapia proporranno attività di animazione in Piazza mentre l’intrattenimento ritmato dallo staff di “Radio Bruno”  coinvolgerà i partecipanti e presenterà i valori dell’iniziativa, il cui ricavato sarà destinato a favore del Comune di Norcia. Sarà inoltre presente il gruppo di animazione Solletico, con musica dal palco e baby dance.
Il momento più atteso scoccherà verso le ore 11.00 con l’arrivo delle Befane “aiutate” dai Vigili del Fuoco che cominceranno, affiancate dal sindaco Davide Drei e dagli Amministratori Comunali, a distribuire le “calzette” di dolciumi dalle 11.30. In caso di maltempo la distribuzione delle calze avrà luogo nel salone Comunale, mentre l’animazione e la raccolta fondi si svolgerà sotto i portici della Piazza. La manifestazione è realizzata anche grazie alla collaborazione offerta dal Comando Provinciale dei Vigili, da AVIS Comunale Forlì e dai Volontari Pubblica Assistenza.

 

Si parte nel pomeriggio di venerdì 5 gennaio, alle ore 17.00, a Pievequinta con la “Festa della Befana”, pomeriggio di animazione per bambini con truccabimbi, palloncini, giochi e sorpresa finale. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione “Amici della Pieve” con sede a Palazzo Morattini in via Armelino n.33 e culminerà con l’arrivo della Befana che regalerà una calza a tutti i bambini presenti.

Sabato 6 gennaio torna la manifestazione “La Befana torna ai Romiti ….sui pattini!” che si svolgerà all’interno del palazzetto dello Sport di via Sapinia. La festa avrà inizio alle ore 16.00 con le esibizioni da parte del gruppo sportivo forlivese ASD Forlì Roller intervallato da esibizioni artistiche da parte del gruppo della polisportiva CAVA Ginnastica. Alle ore 17.30 è in programma un affascinante spettacolo di bolle di sapone che accompagnerà al momento clou con l’arrivo all’interno del Palazzetto della Befana che distribuirà calze per tutti i bambini presenti. Sorprese, giochi e intrattenimenti per tutti i bambini. Il ricavato della festa (ingresso e offerta libera ) sarà devoluto in beneficenza.

Sempre nella giornata di sabato 6 gennaio, con apertura dalle ore 14.15, anche il Parco Incontro di via Ribolle ospiterà la manifestazione “Befana al Parco” con esibizioni di pattinaggio artistico, corsa e hockey in line proposte dalle società Forlì Roller, Libertas Hockey e Artistico e rappresentazione di danza sportiva con la partecipazione dell’associazione sportiva dilettantistica “The boys Rock Club” diretta da Farneti e Rosy. Alle ore 15,45 arrivano i Pasqualotti di Fiumana. Vin brulè e panettone per tutti. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Volontari Parco Incontro, Comitato di Quartiere Cà Ossi e Associazione sportiva Pattinodromo Forlì.

Sabato 6 gennaio, dalle ore 15.30, Festa della Befana anche al Polisportivo “Cimatti” di Roncadello con arrivo della simpatica vecchietta che distribuirà calzette piene di dolciumi a tutti i bambini. Animazione e intrattenimento seguiti da buffet per tutti i partecipanti offerto dall’associazione sportiva “Delio Fulgori” che organizza l’evento insieme al Comitato di Quartiere.

“Arriva la befana dal cielo”: domenica 7 gennaio, dalle ore 14.30, nell’area Aviosuperficie a Villafranca, in via XIII novembre, merenda, ciambella, vin brulè e calze per tutti i bambini.

 

A Predappio l’Epifania si festeggia con una sagra tradizionale ricca di suoni e colori, giunta alla 37esima edizione. Si comincia venerdì 5 gennaio nelle frazioni: i gruppi di cantori e animatori partiranno alle ore 14.30 dall’Opera San Camillo di Predappio, per toccare poi tutte le frazioni del comune, da Fiumana (piazza Pertini, ore 15.00) a Predappio Alta (Piccinini e piazza Cavour, ore 15.00 e 15.30), Santa Marina (ristorante, ore 15.00), San Savino (ex scuola materna, ore 17.15) e Tontola (ex Arcobaleno, ore 17.15). Lo spettacolo itinerante toccherà anche altre sedi di Predappio, come piazza Sant’Antonio e I Girasoli (ore 15.30 e 16.30), concludendosi alle ore 18.00 nell’antica chiesa di Santa Lucia. Sabato 6 gennaio, in piazza Garibaldi dalle ore 14.15 in poi, canti della pasquella con i gruppi di Ricò, Fiumana, San Martino in Strada, Premilcuore, Predappio, Val Montone e Befana del Rabbi.
Sempre il 6 gennaio appuntamento con i canti dell’Epifania anche a Fiumana (alle 11.00 di fronte alla chiesa parrocchiale). Per tutti gli intervenuti dolciumi e vin brulè. La partecipazione alle iniziative è aperta a tutti gratuitamente.

 

A Santa Sofia come vuole la tradizione, l’Epifania si festeggia nella notte tra il 5 e il 6 gennaio e i gruppi capeggiati da Befana e Befanotti cantano nelle vie e nelle piazze, portando i loro auguri per un prospero 2018. Nel 2018 la festa della Befana torna, dopo alcuni anni di assenza, in piazza Curiel a Mortano: luogo storico dei festeggiamenti dell’Epifania, la piccola piazza accoglierà i gruppi di Befane e Befanotti.

Grazie alla collaborazione con Pro Loco, Cif, Alpini Alto Bidente, Tre Ponti Alto Bidente e associazione “C. Roveroni”, la lunga sera della Befana si propone ricca di divertimento per tutti.

La festa, infatti, inizierà alle 16.30 con lo spettacolo del mangiafuco Lucignolo, in attesa della Befana del Cif che porterà calze a tutti i bambini. Dal tardo pomeriggio, il palco allestito in piazza è a disposizione delle Befane che vorranno esibirsi, in attesa dell’arrivo, in serata, di Befana di San Martino e Befanda, ovvero la Befana della Banda Roveroni. Con loro andrà in scena la vera tradizione, tra musiche e stornelli, rime e canti popolari.

Inoltre, dal tardo pomeriggio e fino a sera, le associazioni di volontariato stuzzicheranno i palati con piadina fritta, vin brulé, caldarroste.

La festa della Befana coinvolge ogni frazione dell’alta valle del Bidente: a Spinello la Befana porterà calze e dolcetti a tutti i bambini in prima serata; a Biserno visiterà le case della frazione. A Corniolo la Befana compie un lungo giro: il ritrovo è alle 17.30 da Gigino per incontrare i bambini prima di proseguire, tra canti e stornelli, in tutti gli alberghi e i ristoranti di Corniolo e Campigna, e prima del rientro a Villa Anna per la “buonfinita”.

Il 6 gennaio la Befana arriva invece sulle piste di Campigna e si esibisce in spettacolari evoluzioni sullo snowboard, per aprire in bellezza il calendario Neve & Natura. Inoltre, il 6 gennaio skipass gratuito per i ragazzi fino a 13 anni e domenica 7 gennaio, al campo scuola, caldarroste e vin brulè. Per info: www.campigna.it