Riciclo, recupero, hobbistica nell’allestimento di oltre 350 espositori

L’idea giusta per regali di Natale economici, originali e intelligenti? La si può trovare domenica 17 dicembre alla Fiera di Forlì dove dalle 9.00 alle 19.00 arriva la FIERA DEL RIUSO, un grande mercato dedicato a privati senza partita Iva, associazioni, enti di beneficenza che per un’intera giornata potranno scambiare, vendere, comprare a pochi euro oggetti di ogni genere. Prodotti tra i quali chiunque può trovare un’occasione “last minute” a prezzi convenientissimi per un dono davvero speciale da porre sotto l’albero e scartare assieme a parenti e amici.

 

 

Porte aperte tutto il giorno al quartiere fieristico di Forlì per un appuntamento che vedrà presenti oltre 350 espositori i quali, anziché buttare oggetti inutilizzati che altrimenti sarebbero destinati ad invecchiare in casa o in cantina, hanno deciso di proporli ai visitatori e agli altri espositori per essere scambiati o acquistati. E questo consentirà loro non solo di fare veri affari, ma permetterà anche all’oggetto di rivivere e diventare una risorsa. L’etica di questo straordinario evento ha, infatti, radici sane: non solo si ricava un utile da prodotti non più utilizzati, ma si dà anche l’opportunità ad ognuno di noi di rispettare l’ambiente attraverso il riuso, sbarazzandosi del non-utile in modo ecologico ed evitando, quindi, costosi e dannosi sprechi.

 

La manifestazione, organizzata da Romagna Fiere, oltre ad offrire un grande mercato dell’usato, riciclato e recuperato, è pertanto un’occasione per ridare nuova vita a prodotti inutilizzati ed educare a una migliore gestione del denaro.

 

Setacciando i banchi e tra una sorprendente quantità di merce esposta, ci sono occasioni per rinnovare in modo economico e consapevole il proprio guardaroba, per acquistare a prezzi irrisori prodotti utili per la cura e l’arredamento dell’ambiente domestico, per regalare a Natale un giocattolo ancora in ottimo stato per i bambini di ogni età, per trovare e donare ancora ad amici e familiari ciò che può loro essere non solo gradito, ma anche utile: lampade, elettrodomestici, biciclette, riviste, vecchi dischi e cd, mobili, divani, tappeti, quadri, pregiate bottiglie, abbigliamento, accessori, orologi, bigiotteria, computer, tablet, telefonia, videogiochi, software di vario tipo, supporti audio-video.

E poi, tanti articoli prettamente natalizi con cui arredare la casa e l’albero da rintracciare tra i banchi dedicati all’hobbistica, al decoupage, al bricolage e al modellismo.

 

E’ con questo appuntamento che si chiude anche il calendario 2017 di eventi fieristici organizzati da Romagna Fiere. I prossimi appuntamenti saranno a gennaio con la 16ª edizione di “SapEur” e la di “Forlì Wine Festival” (dal 26 al 28 gennaio).

 

“Fiera del Riuso” si svolge a Forlì all’interno dei padiglioni della Fiera, in via Punta di Ferro 2,  dalle ore 9.00 alle ore 19.00 con apertura a orario continuato.

Ingresso: intero 7.00 €. Con la riduzione scaricabile dal sito www.commerciantiperungiorno.it si entra con soli 5 €.