Il cuore non basta, il Ferrara parte forte e sorprende

Finale amaro per l’Unieuro, che perde la prima partita in casa al termine di un match combattuto punto a punto fino all’overtime. E quando i biancorossi pensano di aver finalmente inclinato il piano a loro favore con la tripla di Jackson dell’83-80 a 1’30”, arriva lo strappo decisivo di Ferrara: tripla di Panni e stoppata finale di Hall su un Castelli fino a quel momento strepitoso. Forlì esce tra gli applausi, Ferrara incassa due punti e raggiunge i romagnoli in classifica a quota 8.

Parte forte Ferrara che sorprende Forlì e arriva a un +11 (15-26) “suturato” dalla incredibile tripla di Fallucca sulla sirena. L’equilibrio regna per tutto il match con Fantoni dominatore sotto canestro e dall’altra parte capitan Castelli e reggere l’urto, con Fallucca preciso dall distanza e Naimy al solito protagonista (8 assist, 15 punti). Tanto basta per arrivare al finale in volata: Forlì incendia l’Unieuro Arena a meno di 2’ dalla fine (73-71), ma la tripla di Moreno ed il successivo 1/2 dalla lunetta di Castelli mandano le squadre all’overtime. Deciso da Panni ma anche dalla stanchezza e dai falli, con Forlì che perde Fallucca e De Laurentiis. Il cuore non basta, vince Ferrara. Domenica prossima trasferta sul parquet di Orzinuovi a caccia del primo successo esterno.

 

Unieuro Forlì – Kleb Ferrara 85-87 (20-26, 42-42, 58-63, 74-74)

UNIEURO FORLI’: Castelli 23, Fallucca 12, Naimy 15, Campori, Jackson 21, Bonacini 3, Severini 5, Thiam 2, Piazza, Pinza, De Laurentiis 4. All. Valli.
KLEB FERRARA: Mancini, Rush 1, Drigo, Hall 11, Fantoni 11, Carella, Molinaro 15, Cortese 22, Venuto 6, Panni 5, Moreno 16. All. Martelossi.