Piogge in pianura e nevicate in quota

Un impulso di aria fredda sta interessando il territorio regionale, sono previste precipitazioni diffuse e continue per tutta la giornata sulla parte centro-orientale, con valori cumulati di

Da ieri notte, infatti, è arrivata una massa di aria polare su tutto il territorio regionale. Sono previste piogge tra i 30 e 50 mm in pianura e nevicate fino a quote collinari con probabile estensione fino alle pianure limitrofe.

Le nevicate più consistenti, con accumuli maggiori di 80 cm, saranno sull’Appennino bolognese dove è stata diramata allerta rossa per la giornata del 13 novembre.

Sul resto della regione interessata da allerta arancione e gialla per neve, i quantitativi previsti sono di 50-80 cm sulla montagna emiliana centrale e romagnola (province di Parma, Reggio-Emilia, Modena, Forlì-Cesena e Rimini); 30-50 cm sulla montagna emiliana occidentale (province di Piacenza e Parma), sulla collina emiliana centrale, orientale e romagnola (province di Parma, Reggio-Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena e Rimini); 10-30 cm sull’alta collina emiliana occidentale (province di Piacenza e Parma) e sulla pianura romagnola (province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini). In Campigna e alla diga di Ridracoli la neve è già arrivata.

Il Centro funzionale di Arpae e l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile seguiranno l’evoluzione dei fenomeni, che dovrebbero esaurirsi mercoledì 15 novembre.

pioggia in pianura compresi tra 30-50 mm.

 

Mare agitato al largo con altezza dell’onda compresa tra 3 e 4 metri e possibilità di ingressione marina lungo tutta la costa per combinazione di altezza dell’onda superiore a 2 metri e livello di marea maggiore di 70 centimetri.