La segretaria territoriale Ancarani: “Lavoriamo per la massima partecipazione”

Sta entrando nel vivo la fase congressuale del Partito Democratico forlivese, che dovrà rinnovare gli organi dirigenti, tra i quali anche i segretari dei Circoli e il segretario territoriale. “Stiamo incontrando gli iscritti e i simpatizzanti con diverse riunioni e tavoli di lavoro tematici – spiega il segretario territoriale Valentina Ancarani – per raccogliere opinioni, indicazioni e consigli, con un ampio coinvolgimento. I singoli Circoli hanno inoltre effettuato assemblee, in vista della fase congressuale vera e propria”.

 

Entro il 2 ottobre vanno presentate le candidature a segretario territoriale, che verrà votato dagli iscritti, come quello di circolo, nelle assemblee congressuali che si dovranno svolgere dal 12 al 22 ottobre. “Stiamo lavorando per avere la massima partecipazione possibile a questo importantissimo momento di confronto e condivisione del PD a livello locale – prosegue Ancarani – Il congresso del Pd forlivese deve fornire ai nostri iscritti l’occasione per confrontarsi su alcuni temi cruciali per il futuro del territorio e della nostra comunità politica, come Università, Formazione, Sanità, Territorio (tutela e manutenzione), Risorsa idrica, Cultura, Turismo, Forma Partito, solo per citarne alcuni. L’obiettivo – conclude Ancarani – dovrà essere poi, quello di allargare il tavolo di discussione ai tanti soggetti esterni al Pd che possono costruire assieme a noi una proposta programmatica seria e concreta in grado di proiettare le nostre comunità nel futuro.”