120 persone all’incontro a numero chiuso tra aneddoti e momenti toccanti

Ha deciso di mettersi a nudo raccontando la sua vita a uno scrittore, perché gli sarebbe piaciuto leggere un bel romanzo. Inizia così a raccontare la genesi della sua biografia Loris Capirossi, protagonista dell’incontro organizzato da America Graffiti presso la sede di via Costanzo II, in collaborazione Archimedia Soc. Coop. Lo scrittore in questione è Simone Sarasso, apprezzato autore di crime e romanzi storici, che a sua volta ha realizzato un sogno: scrivere la storia del suo campione preferito.

Mercoledì 6 settembre, circa 120 persone hanno partecipato all’incontro a numero chiuso e hanno apprezzato la genuinità e la schiettezza tutta romagnola del tre volte campione del mondo. Durante l’incontro, tra aneddoti divertenti e momenti toccanti, Capirossi ha ricordato Marco Simoncelli, ha invitato Dovizioso a spingere fino alla fine per conquistare il Mondiale, e ha usato al miele per il Dott. Costa, seduto tra il pubblico.