L’agopuntura è un’antica metodologia terapeutica appartenente al corpus Medicina Tradizionale Cinese. Scopo dell’agopuntura è ristabilire lo stato di salute e di benessere del soggetto mediante l’inserimento di alcuni aghi in specifici punti del corpo umano. Lo stato di malattia viene causato da una cattiva circolazione del qi, con conseguente accumulo o carenza di energia tra le parti del corpo. Inoculando sottili aghi lungo l’asse dei meridiani, l’agopuntura è quindi in grado di ripristinare l’equilibrio energetico dell’individuo, garantendo lo stato di benessere.

 

Il metodo di cura dell’agopuntura ha origini antichissime, risalenti a più di diecimila anni. Fu sotto la dinastia Ming che l’agopuntura raggiunse il suo periodo di fulgore, ponendo le basi per l’esportazione della dottrina in Occidente, grazie ai gesuiti nel 1600 e al successivo lavoro di G. Sulier de Morant, un diplomatico francese. Mao Tse Tung ufficializzò l’agopuntura, permettendone l’utilizzo in ospedale.

 

L’efficacia analgesica dell’agopuntura è dimostrata da numerosi studi scientifici. Forse è per questo motivo che nei Pronto Soccorso, al posto degli antidolorifici, è stato testato l’utilizzo di questa terapia nel trattamento del dolore acuto, come prima scelta nei pazienti che a causa di altre condizioni di salute non possono assumere antidolorifici oppure come terapia alternativa e complementare in altri casi.

 

Secondo uno studio clinico, il più ampio in materia, condotto in quattro ospedali dagli esperti della RMIT University di Melbourne e pubblicato sul Medical Journal of Australia, l’agopuntura, infatti, funziona bene tanto quanto antidolorifici di vario tipo nella gestione del dolore. I dolori più comuni che vengono trattati sono: lombalgia, emicrania e distorsione alla caviglia, mal di schiena o mal di testa acuti.

 

L’Agopuntura si pone oggi come un promettente e sicuro strumento terapeutico, l’importante è rivolgersi sempre a medici di provata esperienza e che abbiano seguito un iter formativo specifico e se vi trovate in Romagna potete recarvi ad esempio presso il DR. Adelmo Ambrogetti a San Piero In Bagno, oppure presso il Poliambulatorio Omnialab a Forlì specializzato anche in prove da sforzo o ancora a Santarcangelo presso Il Poliambulatorio RIMEDICAL dotato di 23 specialisti, tra medici e personale sanitario di supporto.