Ne parlerà la ricercatrice Simonetta Montaguti alla riunione del Lions Club

Il 12 maggio un meeting su ‘Antartide, un continente da scoprire’

con la ricercatrice Simonetta Montaguti

Venerdì 12 maggio 2017, nella sede all’Hotel Globus City di Forlì, alle ore 20,15 il Lions Club Forlì Valle del Bidente, presieduto da Domenico Camporeale, organizza per i propri soci un importante meeting, organizzato dal Comitato Socie del Club, che vedrà come relatrice la ricercatrice forlivese Simonetta Montaguti sul tema “Antartide: un continente da scoprire”.

La ricercatrice è alla sua terza spedizione al polo Sud per la XXXI campagna italiana in Antartide, dove è rimasta per 13 mesi presso la base italo-francese Concordia, con temperature estremamente rigide oscillanti tra i -30 gradi in estate e -80 gradi in inverno, per raccogliere ed elaborare dati sul clima e sull’ambiente, per il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) presso il quale lavora.

L’Antartide è il continente più meridionale della Terra. Comprende le terre e i mari che circondano il Polo sud, con una superficie complessiva di circa 14 milioni di k. E’ il quarto continente in ordine di grandezza, dopo AsiaAfrica e America.

Il 98% del territorio è coperto dai ghiacci della calotta glaciale antartica, il cui spessore medio è di 1.600 m, rappresentando il continente più freddo e inospitale del Pianeta.

L’Antartide, assieme ai suoi ghiacci, ha un importante compito nell’equilibrio climatico-ambientale del pianeta, visto che ogni variazione della calotta si ripercuote sull’equilibrio termico planetario, sulla circolazione oceanica e atmosferica nonché sul livello del mare. L’Antartide “non è soltanto la patria di milioni di pinguini. È la più grande riserva di acqua dolce del pianeta (ne concentra circa il 90 per cento). Ed è anche il termometro del mondo, l’archivio del clima, forse la sfera di cristallo dove è scritto il futuro dell’ambiente”.