L’ultima partita è decisiva per non retrocedere in B

Dopo un pareggio per 12-12 in casa Forlì perde in trasferta per 7-5 a Bologna e ora è costretto a vincere l’ultima partita di Playout contro Ravenna per non retrocedere in serie B. 

Partita molto avvincente quella tra Royal Sabadons Bologna e Waterpolo Forli che ha visto affrontarsi due rose completamente diverse che hanno dato il massimo per portare a casa la vittoria. 

Primi venti spettacolari con tanta grinta e foga da entrambe le squadre; Bologna va in vantaggio per tre volte ma Forlì è brava a rispondere sempre al colpo subito tranne a fine secondo quarto quando i padroni di casa riescono a portarsi in vantaggio di due reti. Nei restanti minuti la stanchezza si fa sentire da entrambi le parte e nessuna delle due squadre riesce ad aumentare il ritmo per incidere di più sul match. 

Dopo quattro quarti combattuti però Forlì si è dovuta arrendere alla squadra padrone di casa che ha dimostrato un po’ più di esperienza e sopratutto è stata favorita da un arbitraggio dubbio in occasioni determinanti. 

Ora Forlì è chiamata ad un ultimo sforzo nelle ultime due partite dei Playout dove affronterà Il Ravenna Pallanuoto. 

 

Tabellino:

Royal Sabadons Bologna:

Regina, Guidoboni, Baldini(3), Rampoldi, Swennen, Torti(1), Girardi, Pozzato, Marini, Bianca, Scagliarini, Fagioli, Romano, Campo(3).  

 

Waterpolo Forlì:

Belletti, Collini, Gunelli, Manieri(1), Costa, Chelli(1), Zoli, Barca, Brancher, Colozzo, Urbini, Limonetti(3).