Se ne parla in un incontro al Centro per la Pace “Annalena Tonelli”

Il tema dell’immigrazione è spesso motivo di tensioni tra cittadini e amministrazioni pubbliche, ma quasi sempre l’argomento è poco conosciuto e le prese di posizione pretestuose e lontane dalla realtà. Da diversi anni, invece, molti Comuni hanno affrontato in modo positivo e messo a valore l’accoglienza. L’immigrazione è così diventata una risorsa per l’intera comunità.

Per parlare di questo tema e delle buone pratiche realizzate in diversi comuni italiani la Rete dei Comuni Solidali e il Centro per la Pace “Annalena Tonelli” hanno organizzato un incontro di approfondimento e di confronto.

L’incontro si terrà venerdì 7 aprile alle ore 20:30, presso il Centro per la Pace “Annalena Tonelli”, Via Publio Fausto Andrelini 59 a Forlì.

 

Relazioneranno sull’argomento:

Alessia Barbiero rappresentante di RECOSOL, che ci parlerà delle esperienze dell’accoglienza, le buone pratiche e i casi emblematici di Riace e Gioiosa Ionica

Abel Tekeste, presidente di Forlì Città Aperta, ci racconterà la pratica concreta dell’accoglienza dal basso.

Marco Borraccetti, docente di Scienze Politiche Università di Bologna, esperto in diritto dell’Emigrazione, illustrerà le nuove norme in materia di immigrazione. 

Roul Mosconi, Assessore alle Politiche di integrazione sociale del Comune di Forlì, farà il punto sui programmi di accoglienza nel comprensorio forlivese.