“Partiamo per lo spazio, per esplorare nuovi mondi”

Tre anni e mezzo: tanto è durata l’avventura del Cosmonauta, il locale aperto in via Regnoli nel novembre del 2013 che nei suoi temi ed allestimenti – mostre, proiezioni di fotografie e diapositive, incontri culturali – richiamava i viaggi nello spazio. Un locale che ha vivacizzato corso Regnoli dandogli nuovo slancio, frequentato da un pubblico eterogeno di tutte le età.

Gli stessi gestori ne hanno annunciato al chiusura: “Dopo tre anni di avventure e sorprese, il Cosmonauta parte per l’ultimo viaggio. È stato bello, ma ora è tempo di esplorare altri universi e altri mondi. Mondi da cui forse un giorno, di sicuro un giorno molto lontano, faremo ritorno. Chissà. Ma intanto è giusto salutarsi nel modo più adeguato, abbracciandoci, brindando e ascoltando musica, senza tristezza, come fanno gli amici quando si separano, sapendo che non sono certo quelle poche migliaia di anni luce che ci dividono a farci dimenticare quanto abbiamo visto e vissuto insieme. Perché ne abbiamo viste e vissute, di cose, in questi tre anni”.

Una scelta comunque molto sofferta, dovuta alla necessità, per la compagine sociale (il gestore Renè Ruisi e la cooperativa Sunset che si occupa di comunicazione), di potersi dedicare a tempo pieno ad altri progetti. “Siamo certi di aver contribuito, con le tante attività del Cosmonauta tra cui le mostre, i concerti e i convegni settimanali, al rilancio culturale del centro storico e di via Giorgio Regnoli, una via che, grazie alla collaborazione continua di commercianti e residenti, lavora con costanza alla riqualificazione della zona e offre una coesione sociale che difficilmente si può vivere altrove. Abbiamo fatto parte, quindi, di un progetto straordinario di cui ci siamo sentiti portatori e in cui il ruolo della via  di tutti coloro che, con il proprio impegno, contribuiscono a renderla attiva e vivace, è stato fondamentale.”

Più che di una chiusura, però, si tratta di un passaggio di consegne. Si sta infatti lavorando affinché nei locali di via Giorgio Regnoli 41 apra presto una nuova attività a cui verrà passato il testimone.

La festa finale coincide con l’ultimo giorno di apertura, il 31 marzo che sarà “l’ultimo giorno del Cosmonauta sulla terra prima della partenza, e sarà il momento giusto per fare una grande festa. Ci trovate, come sempre, in via Giorgio Regnoli 41, con l’ultima, grande, indimenticabile sorpresa del Cosmonauta”.